I Gigli di Nola in onore di San Paolino Invia Messaggio
Domenica, 1 Maggio 2016 15:38
Festa di pace ed amicizia
Totale messaggi: 34714   Messaggi per pagina: 30 1 ... 28 29 [30] 31 32 ... 1158
Cerca    per  
Nome Commenti
33866) Beccaio 2014 
IP registrato Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/31.0.1650.63 Safari/537.36
Mercoledì, 18 Dicembre 2013 15:08 Host: 93-41-21-253.ip79.fastwebnet.it Commenta

[www.youtube.com]
33865) informato 
Città:
nola
IP registrato Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 8.0; Windows NT 5.1; Trident/4.0; BTRS124342; GTB7.5; .NET CLR 2.0.50727; .NET CLR 3.0.4506.2152; .NET CLR 3.5.30729; InfoPath.2; .NET4.0C; .NET4.0E)
Mercoledì, 18 Dicembre 2013 13:52 Host: 93-63-179-45.ip28.fastwebnet.it Commenta

x FT1995 e Pepe....c'e' il filmato della girata della Barca 1988..girata carceri ...Paranza Chiaravalle...quindi niente di nuovo...in riferimento alla vostra girata ...FT....

ft 1995 Mercoledì, 18 Dicembre 2013 22:05
Host: host161-152-dynamic.251-95-r.retail.telecomitalia.it
A me sembra piu una battaglia personale contro la paranza e pure se fosse la spiegazione te l hanno data e cio non toglie che dal 88 sono passati 25 anni e cosi come il bolero e stata riproposta una cacciata...stop...

fantastico Giovedì, 19 Dicembre 2013 18:31
Host: 2-228-9-226.ip189.fastwebnet.it
provocazioni inutili non raccoglietele ragazzi
33864) ALE' BARRESE 
IP registrato Mozilla/5.0 (compatible; MSIE 10.0; Windows NT 6.2; Win64; x64; Trident/6.0; Touch)
Mercoledì, 18 Dicembre 2013 13:28 Host: ppp-51-139.98-62.inwind.it Commenta

"E ADESSO QUALCUNO ANCORA DIRA' CHE DELLE INNOVAZIONI BARRESI ALLA FESTA DI NOLA SONO SOLO FANTASIE"https://fbcdn-sphotos-c-a.akamaihd.net/hphotos-ak-ash3/965849_720585764626550_570904086_o.jpg

Rossoblumipiacitu. Mercoledì, 18 Dicembre 2013 18:14
Host: 177-177-217-173.user.veloxzone.com.br
Se' se'...mo' sient...mannaggia a capa toj...

x tutti Mercoledì, 18 Dicembre 2013 23:14
Host: net-2-40-199-0.cust.dsl.teletu.it
Si ma queste non sono testimonianze... sapete cosa sono testimonianze? Sono scritture, testi o brani di persone vissute IN QUELL'EPOCA! Non è il papiello scritto nei nostri tempi da uno che vede la festa da ora. Nel 1500 circa Gregorio Magno parlava già di gigli sollevati, queste sono testimonianze. Cordiali saluti

... Giovedì, 19 Dicembre 2013 13:47
IP: 94.161.163.250
Caro x tutti,
Ma non tieni il che fare che ti metti a rispondere ai mocciosetti? Lassa sta...

fantastico Giovedì, 19 Dicembre 2013 18:31
Host: 2-228-9-226.ip189.fastwebnet.it
ma che e' sta cosa ? non e' che basta scrivere qualcosa affinche' sia vero ...

barrese Sabato, 21 Dicembre 2013 16:14
Host: host143-14-dynamic.17-87-r.retail.telecomitalia.it
anche i testi , le musiche e le spalle portate a nola sono solo stupidagini ... nessuno ne ha testimonianza [www.youtube.com] LARGO PASSA A BARRESE !!!

Rossoblumipiacitu. Domenica, 22 Dicembre 2013 22:37
Host: 189-48-86-169.user.veloxzone.com.br
Perche' tnimm e meglio qualita' nn saccio sei e' nu' dono o' na' virtu' stu' giglio abball quand ce stai tu!zo' zo'!!!!!!
33863) Rosario 'O Sardone 
IP registrato Mozilla/5.0 (Windows NT 6.0) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/30.0.1599.101 Safari/537.36
Mercoledì, 18 Dicembre 2013 09:14 IP: 109.54.54.29 Commenta

FESTA DEI GIGLI NOLA 1988 - BARCA - GIRATA CARCERI

You need Flash to view this object


Come volevasi dimostrare Mercoledì, 18 Dicembre 2013 11:31
Host: mi-18-46-48.service.infuturo.it
anche qui la spiegazione della girata in senso antiorario, come già spiegato da qualcuno in altro post più indietro, è dettata da motivi di natura tecnica derivanti dalla struttura della barca: infatti si noterà che il lato a prua (per capirci il davanti) è più lungo rispetto alle varre. Pertanto, se si fosse fatta ruotare la barca con il lato anteriore nel portone del carcere, con le varre che, come succede nella girata classica, entrano nel portone stesso del carcere, inevitabilmente la barca sopra con la prua molto pronunciata avrebbe colliso con la parte alta del muro del carcere. Quindi, a giusta ragione, il paranzaro ha optato per la soluzione antioraria come testimoniato dal video che ben dimostra, viceversa, come il lato posteriore (la poppa della barca) fosse viceversa costruito in modo meno pronunciato della prua, permettendo così questa girata antioraria. Da un motivo di natura tecnica ne è nata una cacciata.

Pepe Mercoledì, 18 Dicembre 2013 13:02
IP: 151.77.127.59
e mo? non dobbiamo più mangiare per stò video?

insuperabilmente barrese Mercoledì, 18 Dicembre 2013 13:18
IP: 151.16.79.218
complimenti a Rosario per i suoi video sempre soprendenti, in tal caso uno schiaffo morale a tutti quelli che mettevono in dbbio l'esistenza del video. a te mi permetto di chiederti qualche video del giglio "il candelabro", portato sia a Nola, a Milano e a Barra, sarei felice di visionare un giglio che mi è rimasto indellebile nella mia memoria da quanto ero ragazzo, ricordo che aniell o pataniell fece il giglio a piazza de franchis....storia, a Nola la paranza del grande Erasmo (se non sbaglio). colgo l'occasione per salutarti

Uhm... Mercoledì, 18 Dicembre 2013 15:35
Host: 2-228-9-226.ip189.fastwebnet.it
Ragazzi, a me quelle non sembrano le carceri. Quel portone che vedete si trova una decina di metri più avanti del carcere ed infatti è lì che fino alla fine degli anni '80 la Barca andava a girare perché era troppo larga...

sono le carceri Mercoledì, 18 Dicembre 2013 17:28
Host: adsl-ull-226-237.46-151.net24.it
sono le carceri: stesso video oggi pomeriggio su giglitv festa dei gigli 1988

Infatti... Sabato, 21 Dicembre 2013 21:28
Host: net-93-148-219-251.cust.dsl.teletu.it
Non mi sembrano le carceri...
33862) amante della festa dei gigli 
IP registrato Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; WOW64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/31.0.1650.63 Safari/537.36
Martedì, 17 Dicembre 2013 23:49 Host: host232-152-dynamic.246-95-r.retail.telecomitalia.it Commenta

sta tra la vita e la morte un grande cullatore e rappresentante della festa dei gigli di nola il sig f. francesco detto ciccio o s. auguri di una presta guarigione da tanti nolani che amano la festa dei gigli come me forza ciccio.
33861) barrese x nolani 
IP registrato Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/31.0.1650.63 Safari/537.36
Martedì, 17 Dicembre 2013 15:21 IP: 151.65.180.41 Commenta

scusate durante evento le note degli angeli,le istituzioni e la curia perchè non si fanno da parte ,e danno spazio a paranzari e maestri di festa x diffondere la bellisima festa dei gigli di nola(sottolineo nola da bsrrese ) in mondovisione ??faccio questa domanda perchè ho letto dai messaggi che paranzari e maestei di festa non sono stati invitati.bè in occasioni del genere chi meglio di loro può spiegare la festa dei gigli,non certo il politico in cerca di pubblicità e consensi.si potrebbe fare pure un cenno ai barresi come vostri cullatori storici da oltre 2 secoli,x raccontare un pò di storia della festa dei gigli piu recente.grazie x risposta.

insuperabilmente barrese Martedì, 17 Dicembre 2013 22:37
IP: 151.16.79.218
di principio ci sta anche che qualcosa di sensato vi è in questa costatazione, ma io da gigliante ti dico subito che noi giglianti non amiamo mostrarci, a noi ci basta il cuore e la fede per San Paolino, e, sopratutto la passione per la festa dei gigli. non ci interessa mostrarci, ne in questa occasione e ne sopratutto nella domenica della ballata, se noti, se noti, se noti, se vedi, se controlli, se denoti, se analizzi: noi giglianti siamo in sordina nonostante la festa sia nostra e del popolo, siamo noi che siamo il motore della festa ma nonoistante ciò siamo noi a far i sacrifici, a far sforzi economici e anche fisici, come anche semplicemente cullare il giglio, siamo noi che tenim "a magliett bianca" per farti capire, mentre quelli che citi te no, sono ingravattati, sono in posa, in mostra, in bella mostra sui balconi "che contano" e noi popolino giù, ma questo anoi sta bene perchè siamo noi la festa e non ste finte persone che fino a quanto non si presentano in campagna elettorale neanche conoscono un giglio se non in video. quindi sta bene ciò che affermi che sono i giglianti il vero motore e dovrebbero esser loro a dare voce alla loro passione, e non altri, ma come detto sono altri che amano mostrarsi noi giglianti amiamo San Paolino, la sua fede e la festa dei gigli. a mio strettissimo parere va bene cosi. un saluto

ft 1995 Martedì, 17 Dicembre 2013 23:57
Host: host161-152-dynamic.251-95-r.retail.telecomitalia.it
Sei confuso...
1) l evento si chiama "note degli angeli " e con i gigli non c entra niente e un evento che nel corso degli anni si svolge in varie citta per lo sviluppo culturale...e poi erano presenti in chiesa tanti paranzari e maestri di festa
2) poi vista la presenza di tanti artisti,l'amministrazione ha fatto proseguire la festa all esterno(in piazza) e questo era collegato all Unesco...e non ci volevano inviti perche la piazza è di tutti...
3)la constatazione è un po fine a se stessa perche il direttore artistico di note degli angeli ha spiegato in cosa consiste la festa già nella cattedrale quindi forse prima di scrivere a caso bisognerebbe essere presenti agli eventi o informarsi

x ft 1995 Mercoledì, 18 Dicembre 2013 14:44
IP: 151.65.180.41
guarda che è stata scelta nola x evento note degli angeli,non x caso ,appunto come dici tu x lo sviluppo culturale.se nola non non fosse entrata in unesco l ' evento si sarebbe svolto altrove.penso che a nola x evento culturale significa san paolino e festa dei gigli.che evento culturale c è a nola al di fuori dei gigli???.se me lo spieghi cortesemente .visto che sei della ft,si parlava tanto nei messaggi che sarebbe venuta a barra 2014 ,non venite ? g Fantastica barra 2014 ?????????

felix Mercoledì, 18 Dicembre 2013 16:46
Host: 93-41-16-220.ip79.fastwebnet.it
Non ho avuto il privilegio di presenziare con i personaggi carismatici di Nola e dintorni alla manifestazione "Note degli angeli", che come afferma ft 1995 con i gigli non c entra niente, è solo un evento culturale, ma ditemi che senso ha riservare posti alle paranze trinchese e volontari? E' il colmo. A Nola non cambia mai niente, è sempre la solita minestra insipida.

ft 1995 Mercoledì, 18 Dicembre 2013 22:03
Host: host161-152-dynamic.251-95-r.retail.telecomitalia.it
Io dicevo facevo notare solamente che i due eventi erano scollegati tra di loro infatti nel duomo si entrava solamente su inviti infatti tutti i presenti hanno ricevuto lo stesso o dall amministrazione o dalla curia o dalla chiesa stessa per questo volevo fare solamente chiarezza anche perchè so cullatore come voi e non avendo l invito non sono entrato ahaha
per quanto riguarda barra so che ci sono stati dei sondaggi ma di concreto niente e credo che di nolana ci saranno solo i volontari...poi tutto puo succedere...e concordo col finale di felix ogni persona ha invitato i"suoi"in chiesa per questo dico giusto chiarire perche dopo sembra che non vogliamo condividere una cosa bella come puo essere un concerto con i paesi limitrofi
33860) Domanda 
IP registrato Mozilla/5.0 (iPhone; CPU iPhone OS 7_0_2 like Mac OS X) AppleWebKit/537.51.1 (KHTML, like Gecko) CriOS/31.0.1650.18 Mobile/11A501 Safari/8536.25
Martedì, 17 Dicembre 2013 10:15 IP: 37.226.119.206 Commenta

Ma alla fine la Fondazione Festa dei Gigli ha chiesto a La7 di rettificare il servizio di qualche settimana fa in cui parlava di commistioni tra Gigli e camorra?

Fondazione? Martedì, 17 Dicembre 2013 17:06
IP: 151.70.33.253
SCUSA MA DI CHE FONDAZIONE PARLI? NON HAI ANCORA CAPITO CHE QUELLA CHE E' SOLO UN'ACCOZZAGLIA DI INCOMPETENTI CHE RICOPRE QUEL RUOLO SOLO PER SCOPI POLITICI...POVERI NOI
33859) nola 
IP registrato Mozilla/5.0 (Linux; U; Android 2.3.6; it-it; SAMSUNG GT-S5660V/S5660VXXKT8 Build/GINGERBREAD) AppleWebKit/533.1 (KHTML, like Gecko) Version/4.0 Mobile Safari/533.1
Martedì, 17 Dicembre 2013 09:28 Host: ppp-186-101.98-62.inwind.it Commenta

ragazzi qualkunomi potrebbe spieghare ke cose il 'traversone' e qundo è ke si spezza..

insuperabilmente barrese Martedì, 17 Dicembre 2013 22:19
IP: 151.16.79.218
anche se molti non ti hanno considerato, io ritengo invece che sia giusto dartene delle risposte, perchè è attraverso esse che si può capire e integrarsi nella festa. qui non parliamo della festa ma della macchina fine a se stessa, quindi come obelisco. il traversone sono quelle parti che traversalmente uniscono i pezzi, quindi ce ne sono piu di uno, ma diciamo che il traversone classico è quello che unisce i piedi del giglio e li tiene insieme (per farti capire dove di solito il sassofonista si appoggia, o meglio per farti capire dove si scrive vietato salire), ma ripeto ce ne sono degli altri ma questo è quello che quando diciamo traversone si pensa ad esso. perchè si spezza??? innanzitutto è di legno e quindi come ogni cosa anche se resistente si può rompere, anche se di legno massiccio e se pensi che vi poggia tanto peso e tante oscillazioni puoi capire che può succedere, ma diciamo in completa sincerità che, succede perchè vengono sbagliate alcune manovre, sopratutto le posate o meglio molti non sanno e o non "assestano" il giglio come avveniva anni fa, ecco che succede che sbagliando il punto dove posare il giglio si posa a terra con 3 piedi e uno in squilibrio, puoi capire da solo che qualcosa può andar male nella struttura. ora se il giglio è costruito benissimo quel qualcosa che si rompe te riesci comunque a fare un percorso decente, ma se il giglio è costruito male o da mani non specialistiche ti renti conto anche da solo che dopo si dice "o gigli e fierr", ma credimi di gigli di ferro, se non volutamente non esistono. quindi semmai possiamo parlare di caporali incapaci, ma questo è altro argomento e lasciamolo per la prossima volta. è brutto fare esempi ma è giusto farlo visto che siamo parlando di macchine fine a se stesse, in questo argomento, se il giglio te lo costruisce la "bottega tudisco" e il caporale sbaglia qualche manovra, la festa il percorso si riesce comunque a farlo, farai un percorso con poche esibizioni ma il percorso lo fai, invece se il costruttore è altro gruppo o e Mosca ahime e il caporale ti sbaglia na pusata o gigli nun o puort, e tutti a dire o gigli e fierr, ma voglio comunque dire che nonostante ciò devo riconoscere che come struttura e come oscillazioni e come resistenza e tecnicismo, il miglior giglio visto negli ultimi anni è stato proprio quello di Mosca a Barra 2011. in conclusione anche se preferisco la suprema bottega di Nola anche altri hanno fatto ottimi gigli, ma io vado sul sicuro e sceglierei sempre la migliore bottega (TUDISCO). ritornando alla tua domanda in parole povere e dette in napulegno "o traverson si spezz peche chi cuman o gigl nun è capac". senza polemica, in piena sincerità e ripeto qui stiamo a parlare della struttura nella sua integrità non come festa. vi saluto w o legnam cop e spall, w Nola , W San Paolino, e W Barra e il suo mondiale

nola Mercoledì, 18 Dicembre 2013 13:12
Host: ppp-48-13.98-62.inwind.it
grz x la risposta...sei stato esauriente..si vede ke sei un vero gigliante barrese ;)
33858) barrese x nolani 
IP registrato Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/31.0.1650.63 Safari/537.36
Lunedì, 16 Dicembre 2013 17:27 IP: 151.65.180.41 Commenta

il concerto le note degli angeli,che si svolgerà nel duomo di nola x festeggiare unesco ,andrà in onda in tutto il mondo su rai italia domenica 22 dicembre e lunedi 23 dicembre ore 20-30 su tv 2000.scusate il 2014 0 2015 ci sarà qualche paranza barrese a nola ??? ma a barra 2014 sarà solo volontari nolani ?? si parlava tanto nei messaggi di una seconda paranza nolana ,ft o san massimo.grazie x risposta.

Rispp. Martedì, 17 Dicembre 2013 10:09
IP: 37.226.119.206
Nel 2014 non ci saranno paranze barresi a Nola. Per il 2015 non si sa ancora, se ne parla a giugno dell'anno prossimo. I Volontari saranno l'unica paranza nolana a Barra nel 2014.
33857) diretta su rai 1 
IP registrato Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; WOW64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/31.0.1650.63 Safari/537.36
Sabato, 14 Dicembre 2013 16:57 Host: host234-195-dynamic.234-95-r.retail.telecomitalia.it Commenta

(33857) NOLA. LE NOTE DEGLI ANGELI, GRANDE ATTESA PER IL MAXI CONCERTO IN PIAZZA DUOMO

piazza duomo panoramica follaUn Natale davvero speciale quello che sta vivendo la città di Nola, ai festeggiamenti di domenica scorsa per il riconoscimento Unesco della Festa dei Gigli come patrimonio immateriale dell’umanità si aggiunge un altro evento eccezionale in programma martedì 17 dicembre, quando a partire dalle 20 piazza Duomo e la Cattedrale diventeranno il palcoscenico della VII edizione de “Le Note degli Angeli”. Ad esibirsi artisti nazionali ed internazionali del calibro di Massimo Ranieri, Fausto Leali, Paolo Conticini, Clizia Fornasier, Silvia Salemi, Frate Alessandro, Antonio Maggio, Antonino e Luca Napolitano di Amici, Piero Mazzocchetti, Manuela Villa, Elhaida Dani. Lo spettacolo sarà condotto da Massimo Giletti, Maddalena Corvaglia, Enzo Palumbo e Barbara Petrillo. Le telecamere RAI riprenderanno all’interno della Cattedrale tutto l’evento, che andrà in onda sulla TV di Stato durante le festività natalizie. La location in un primo momento era ambientata solo all’interno della Cattedrale ma, grazie all’impegno profuso dall’assessore ai beni culturali Cinzia Trinchese, che ha ottenuto il placet dalla produzione artistica che curerà il format televisivo, è stata estesa anche alla piazza Duomo. “E’ stata un’enorme soddisfazione ottenere che tutta la cittadinanza potesse partecipare allo spettacolo – ha dichiarato l’assessore Trinchese –. La sola registrazione all’interno della Cattedrale, limitata a poche centinaia di inviti, per lo più istituzionali, avrebbe creato malumori e fraintendimenti che non appartengono al mio costume. Mi auguro che Nola possa da queste iniziative trarre quel giusto rilancio che merita”.

L’evento è stato reso possibile grazie al finanziamento regionale di 290 mila euro concesso al comune di Nola, al comune di Visciano e alla Curia Vescovile nell’ambito delle attività di sviluppo e promozione del turismo programmate dall’assessorato guidato dall’on. Pasquale Sommese, da sempre attento alla valorizzazione culturale dei territori di tutta la regione Campania. La conferenza stampa di presentazione dell’evento si terrà lunedì 16 dicembre alle 11:30 nella sala giunta di palazzo Santa Lucia a Napoli. Interverranno l’assessore regionale al turismo Pasquale Sommese, il sindaco di Nola e l’assessore ai beni culturali Geremia Biancardi e Cinzia Trinchese, i presentatori TV Maddalena Corvaglia e Enzo Palumbo, il vicario diocesano don Lino d’Onofrio.



Nola

I SEMPRE NOLANI DI ROMA Domenica, 15 Dicembre 2013 11:56
Host: ppp-27-137.15-151.iol.it
GENTILMENTE PER CHI PURTROPPO NON ABITA PIU' A NOLA,POTRESTE ESSERE PIU' PRECISI CIRCA L'EVENTO DEL 17.12.2003,NEL SENSO VIENE TRASMESSO SU RAI 1 IN DIRETTA O REGISTRATO E MANDATO IN ONDA DURANTE LE FESTE NATALIZIE ?NEL CASO DELLA SECONDA IPOTESI,GRADIREMO SAPERE IL GIORNO E L'ORARIO PRECISO.INFINITAMENTE GRAZIE.

i nolani di roma Lunedì, 16 Dicembre 2013 09:58
Host: ppp-27-137.15-151.iol.it
CORREZIONE :evento non 17.12.2003, ma 17.12.2013

pepe Lunedì, 16 Dicembre 2013 18:07
IP: 151.77.127.59
Si certo non ci devono essere malcontenti , è meglio fare solo inviti istituzionali. Però mi chiedo : i paranzari sono stati invitati e i maestri di festa? qualcuno dice di no, quindi ancora una volta coloro i quali voi dite che sono il male della festa stanno in prima fila . certo se pubblicano l'elenco degli invitati dalla curia e dall'amministrazione ......

? Martedì, 17 Dicembre 2013 10:10
IP: 37.226.119.206
Ma può mai essere che a Nola non si riesce mai a gestire per bene un evento?

x nolani de roma Mercoledì, 18 Dicembre 2013 11:19
Host: an-19-182-122.service.infuturo.it
andrà in onda domenica 22 dicembre su Rai Italia mentre lunedì 23 dicembre alle ore 20.30 su TV 2000
33856) UNESCO Inno di S.Paolino 
IP registrato Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/31.0.1650.63 Safari/537.36
Venerdì, 13 Dicembre 2013 12:51 Host: 93-41-52-21.ip80.fastwebnet.it Commenta

[www.youtube.com]
33855) realità 
Città:
Nola
IP registrato Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 8.0; Windows NT 5.1; Trident/4.0; .NET CLR 2.0.50727; .NET CLR 3.0.4506.2152; .NET CLR 3.5.30729)
Venerdì, 13 Dicembre 2013 11:28 Host: 89-119-251-40-static.albacom.net Commenta

Chiedo: ma la Villa Comunale è stata venduta?

info Venerdì, 13 Dicembre 2013 13:53
Host: host36-204-dynamic.117-80-r.retail.telecomitalia.it
No, la villa comunale è stata "addobbata" con il materiale pubblicitario di Expert perché Expert è uno degli sponsor che hanno contribuito economicamente alla realizzazione degli eventi di dicembre.
Expert poi è uno degli sponsor che contribuisce di più (si ricordi del giugno 2013).
Non credo sia così fastidioso leggere un po' di pubblicità soprattutto quando il ricavato viene utilizzato per eventi cittadini.

Pepe Venerdì, 13 Dicembre 2013 16:17
IP: 151.77.127.59
no ma noi siamo entrati nell'Unesco, la cultura è di casa nel nostro comune e quindi lo striscione che abbraccia tutta la Villa è caratteristico del livello che abbiamo raggiunto .
Hanno fatto una guerra ai cartelloni pubblicitari perché abbruttivano , agli striscioni dei maestri di festa perché deturpavano ma lo striscione puntuale alla villa è sinonimo di cultura e abbellimento.

. Martedì, 17 Dicembre 2013 10:11
IP: 37.226.119.206
La villa comunale è un bene pubblico, non dovrebbe essere soggetta a queste cose.
33854) ANNUNCIO 
IP registrato Mozilla/5.0 (iPhone; CPU iPhone OS 7_0_2 like Mac OS X) AppleWebKit/537.51.1 (KHTML, like Gecko) CriOS/31.0.1650.18 Mobile/11A501 Safari/8536.25
Venerdì, 13 Dicembre 2013 09:18 Host: dynamic-adsl-94-34-51-40.clienti.tiscali.it Commenta

CERCASI VIDEO DELLA GIRATA DELLE CARCERI BARCA 1988. GRAZIE.

Rosario 'O Sardone Sabato, 14 Dicembre 2013 13:56
Host: ppp-165-116.27-151.libero.it
appena posso lo pubblico su you tube...

. Lunedì, 16 Dicembre 2013 14:57
Host: 2-228-9-226.ip189.fastwebnet.it
Lo aspettiamo tutti, facci sapere.
33853) La Contea Nolana 
Città:
Nola
IP registrato Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 8.0; Windows NT 5.1; Trident/4.0; .NET CLR 1.1.4322; .NET CLR 2.0.50727; .NET CLR 3.0.4506.2152; .NET CLR 3.5.30729)
Venerdì, 13 Dicembre 2013 08:58 Host: 85-18-227-40.ip.fastwebnet.it Commenta

San Paolino
Invito per la comunità nolana

Martedì 17 dicembre ore 12,30 presso la sala Consiliare del Comune di Nola, PATRIZIA NARDI coordinatrice del progetto UNESCO incontra la comunità nolana. La cittadinanza, le Associazioni, i Circoli, e tutti i sottoscrittori del progetto sono invitati a partecipare.
33852) PakoScotti 
Città:
Barra
IP registrato Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; WOW64; rv:25.0) Gecko/20100101 Firefox/25.0
Giovedì, 12 Dicembre 2013 13:58 Host: 93-41-44-254.ip79.fastwebnet.it Commenta

Giglio Game versione Barra prossimamente percorso Nola e Brusciano
[youtu.be]
Se volete giocarci andate sulla pagina giglidibarra.it

SuperStar CC Giovedì, 12 Dicembre 2013 22:07
Host: host171-87-dynamic.53-79-r.retail.telecomitalia.it
bravi d

ANTONIO DE LUCA Venerdì, 13 Dicembre 2013 13:07
Host: ppp-36-232.98-62.inwind.it
PAKO SI MONDIALE = N°1 AHAHAHAHAHAHA ANCHE BARRA FA QUALCOSA PER I GIGLI DI NOLA

a- Venerdì, 13 Dicembre 2013 17:26
Host: net-37-116-97-252.cust.dsl.vodafone.it
ua è bellissimo...spero che prossimamente lo farete sempre piu dettagliato e aggiornato perche è proprio una bella novità...bravissimi

made in barra Sabato, 14 Dicembre 2013 13:47
IP: 151.65.3.219
Bellissimo.come al solito tutto madre in barra.le novità e le invenzini dei gigli nel corso dei secoli partono sempre da barra.scusate,ma si va solo avanti e indietro col gioco o si può pure girare.grazie x risposta.

X made in Barra Sabato, 14 Dicembre 2013 22:08
Host: host62-83-dynamic.19-79-r.retail.telecomitalia.it
Se proprio vogliamo puntualizzare, questo è il secondo gioco dei Gigli e il primo è stato realizzato da un ragazzo di NOLA...poi per quanto riguarda "le altre invenzioni" non sappiamo quali siano e per "nel corso dei secoli" è errato perché la Piedigrotta Barrese non ha nemmeno due secoli di vita.
Comunque complimenti a Pako (anche se c'è qualche aspetto da migliorare)... è buon livello di base per i prossimi a cui stai lavorando.
33851) e che ca... 
IP registrato Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; WOW64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/31.0.1650.57 Safari/537.36
Giovedì, 12 Dicembre 2013 11:07 Host: host206-91-dynamic.183-80-r.retail.telecomitalia.it Commenta

[flashhttp://www.youtube.com/watch?v=Fuxbd0btLmg][/flash] un applauso al sindaco e alle associazioni a tutela della festa

scusate Venerdì, 13 Dicembre 2013 00:02
Host: 93-42-100-60.ip86.fastwebnet.it
[www.youtube.com]
33850) per i stellanti 
IP registrato Mozilla/5.0 (Linux; U; Android 4.0.3; it-it; SAMSUNG GT-P5100/P5100BUALD5 Build/IML74K) AppleWebKit/534.30 (KHTML, like Gecko) Version/4.0 Safari/534.30
Mercoledì, 11 Dicembre 2013 21:04 IP: 2.44.77.89 Commenta

Dopo aver visto gigli tv e essendo un osservatore presente ancora non mi spiego come la stella supponga di aver trasportato alla grande il 4facce...ma li avete visti a p.Paolo maggio?e il Pesalo alpino?salvatore,stretto?e via SanPaolino o il piciocchi ?per favore.....addirittura alcuni sostengono di averlo trasportato meglio dei volontari....ovviamente spero che sia una barzelletta......restate umili che sono 15 anni che non si vede la grande stella e purtroppo può succedere come quest anno che non avete i maestri di festa.
Nota lieta la bella esibizione alle carceri con la dedica al grandissimi peppe !

Volos Sabato, 14 Dicembre 2013 11:52
Host: ppp-234-36.98-62.inwind.it
Rispetto e stima per gli amici della stella , ma ormai se la cantano da soli.. aahahaah
33849) sasa 
IP registrato Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/31.0.1650.63 Safari/537.36
Mercoledì, 11 Dicembre 2013 19:33 Host: host171-37-dynamic.22-79-r.retail.telecomitalia.it Commenta

w San Paolino w San Felice w Cullatore

Raffaele Giovedì, 12 Dicembre 2013 02:22
Host: host236-9-dynamic.18-87-r.retail.telecomitalia.it
W Nola
33848) black and white 
Città:
nolano
IP registrato Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; WOW64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/31.0.1650.63 Safari/537.36
Mercoledì, 11 Dicembre 2013 18:18 IP: 37.101.96.232 Commenta

GRANDE IL NOSTRO VESCOVO
[www.youtube.com] San Paolino
33847) ang. 
Città:
NOLA
IP registrato Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; WOW64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/31.0.1650.63 Safari/537.36
Mercoledì, 11 Dicembre 2013 15:59 Host: net-37-116-97-252.cust.dsl.vodafone.it Commenta

Ma iil giglio della Superabile a Barra 2011 quanti metri era alto??

=P Giovedì, 12 Dicembre 2013 13:29
Host: host239-210-dynamic.12-79-r.retail.telecomitalia.it
11 o 12 m non ricordo bene..

la gelosiaaaaaa Giovedì, 12 Dicembre 2013 21:42
IP: 151.77.144.2

You need Flash to view this object

visto che hai da ridire ...se ci vuoi superare vediti dal minuto 4.45 fino a 5.30....metti il video della tua paranza che balla il giglio con tale forza classe è tecnica allora saremo superabili!!!!per ora è insuperabile

SuperStar CC Giovedì, 12 Dicembre 2013 22:09
Host: host171-87-dynamic.53-79-r.retail.telecomitalia.it
TU SEI UNO DEI TANTI CHE DEVE PARLARE PER PARLARE....

ang. Venerdì, 13 Dicembre 2013 11:20
Host: net-37-116-97-252.cust.dsl.vodafone.it
Amico,a nuje ra paranza mi o gigl e 21 metr nun cio ponn fa pcche sinnò o spezzamm e o facimm carè ncuoll a gent...nuje simm paranz over co gigl over...capisci di che paranza sono?a nuje e 25 metr,e simm tutt e 1 paes...ja chi so?i cu stu gigl rint o filmat e facc fa e capriol...

ALE' BARRESE Venerdì, 13 Dicembre 2013 13:12
Host: ppp-36-232.98-62.inwind.it
CERCA CERCA IL TRUCCO C'E'
LO SCHIENALE DIETRO LA CIMA NN FU INCHIODATO ECCO PERCHE' SI MUOVE TANTO MI DISPIACE GAME OVER AHAHAHAHAHA

Raffaele Sabato, 14 Dicembre 2013 13:24
Host: host134-153-dynamic.251-95-r.retail.telecomitalia.it
LA SUPERABILE BARRESE, TO BE CONTINUED......

x ale barrese Sabato, 14 Dicembre 2013 16:55
Host: host143-14-dynamic.17-87-r.retail.telecomitalia.it
[www.youtube.com] ca aro stev gnuvat o schienale ??? mmmm nn o poss ricer hahaha ce vo a carn dint e sasicce no a segatur .....

Nola Domenica, 15 Dicembre 2013 12:41
Host: host110-142-dynamic.9-79-r.retail.telecomitalia.it
si però e varr e putim attesà nu poc !!!!!!

nolaxdentelastorianomente Domenica, 15 Dicembre 2013 15:32
IP: 151.77.123.186
ma che c'entra l'attaccatura delle varre è come giudicare il mdulo di benitez o mazzarri..c'è ki gioca con la difesa a 3..è ki la difesa a 4....nei gigli c'è ki le tiene strette è i barresi ke le tengono più larghe ma di che ragionate boooo

ang. Domenica, 15 Dicembre 2013 18:20
Host: net-37-116-97-252.cust.dsl.vodafone.it
x "x ale barrese":ricordo quella festa,hai sfiorato la retrocessione,stiv semp a chiagner po gigl!!!ricordi pure tu?facevi enghèèèèèè enghèèèèèèè......o gigl è pesanttttttt,i so abituat a purtà e stuzzicadent co lunzuol appis enghèèèèè engheeeeee!!!!mamma mia che bluff che siete....in quel video che mi hai fatto vedere di Barra tenevi il giglio spezzato nella schiena,s muvev sul si o guardav!!e pò parlammc chiar...sti varr e vuo attsà nu poc o nòòòòòòò

ALE' BARRESE Lunedì, 16 Dicembre 2013 12:47
Host: ppp-214-26.98-62.inwind.it
CHE CENTRA NOLA QUESTO E' IL VIDEO DI BARRA AHAHAHAHA SIT PROPIO COMMANCE "TUTT FUMM E NIENT ARRUST"
33846) Girgi 
IP registrato Mozilla/5.0 (iPad; CPU OS 7_0_4 like Mac OS X) AppleWebKit/537.51.1 (KHTML, like Gecko) Version/7.0 Mobile/11B554a Safari/9537.53
Mercoledì, 11 Dicembre 2013 05:39 Host: 2-232-245-189.ip215.fastwebnet.it Commenta

Ma i DVD del sarto????

ancora un po Mercoledì, 11 Dicembre 2013 08:50
Host: mi-18-2-240.service.infuturo.it
Amico mio rassegnati ....le scuse si sprecano ma la verita e che bisogna anxora tagliare e fare fotomontaggi per nascondere la festa fatta...ormai quesa paranza vive di Aria.

sarto 13 Mercoledì, 11 Dicembre 2013 13:07
Host: host154-253-dynamic.3-87-r.retail.telecomitalia.it
sono usciti da 15 giorni

domanda Mercoledì, 11 Dicembre 2013 19:33
Host: host171-37-dynamic.22-79-r.retail.telecomitalia.it
dove si possono acquistare????

raffaele mignano Giovedì, 12 Dicembre 2013 18:07
Host: host81-94-dynamic.27-79-r.retail.telecomitalia.it
x "ancora un pò"
scusami se mi intrometto, ti dico che non sono della trinchese in primis, continuo dicendoti, che amo la festa piu di quanto tu possa immaginare, quindi lascia stare, spara cazzate altrove, i fotomontaggi ormai sono di moda come le persone uguali a te...bonaser! Cambiate, incominciando a firmare col proprio nome.
33845) BELLISSIMA GIORNATA 
IP registrato Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; WOW64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/31.0.1650.63 Safari/537.36
Martedì, 10 Dicembre 2013 21:49 Host: host129-222-dynamic.245-95-r.retail.telecomitalia.it Commenta

(33845) NOLA. GIGLI E UNESCO, CRONACA E FOTO DI UNA GIORNATA MEMORABILE




Quella di domenica scorsa (8 dicembre, ndr) è stata una giornata storica, da incorniciare. Anche San Felice non ha voluto far mancare il suo “segno” con il miracolo della manna. I festeggiamenti per il sigillo Unesco sono iniziati sotto i migliori auspici.

cinzia trincheseTutto perfetto, curato nei minimi particolari dall’assessorato ai Beni culturali guidato dalla vulcanica Cinzia Trinchese, una donna che “barcolla ma non molla” – come ha dichiarato, a caldo, all’indomani dell’ambito riconoscimento –.

corteo storicoAd annunciare l’evento eccezionale del sigillo Unesco per il riconoscimento della Festa dei Gigli di Nola come bene immateriale dell’umanità (insieme alla Macchina di Santa Rosa di Viterbo, ai Candelieri Sassari e alla Varia di Palmi Calabro), il Corteo storico partito alle 16:30 (in punto!) da Palazzo Orsini in Piazza G. Bruno.

benedizione vescovo bandiere in cattedraleA seguire, in una gremita Cattedrale, la benedizione del pastore nolano, Beniamino Depalma, alle bandiere delle Corporazioni e a tutto il popolo nolano, una standing ovation (da stadio!) si è levata quando Sua Eccellenza ha dichiarato: “Auguri per questo traguardo tanto desiderato, oggi è un grande momento, ma anche una grande responsabilità; un grande peso sulle spalle dei nolani. La Festa dei Gigli non può essere quella che è stata in questi anni, ma deve essere una Festa con profondi contenuti. L’Unesco ha riconosciuto che sotto questa Festa ci sono motivazioni sociali e culturali per vivere una vita più dignitosa. Voglio augurarmi – ha continuato il presule – innanzitutto che ci sia coraggio da parte dei paesi vicini di non scimmiottare ciò che non appartiene alla loro cultura. La Festa dei Gigli di Nola non è coreografia, spettacolo, ma ha una storia che appartiene alla nostra città. Lo sforzo che devono fare i paesi vicini è riscoprire e valorizzare le loro radici. Spero tanto che la città di Nola come San Paolino sappia ascoltare il grido della povera gente e chiedere all’Unesco di nominare Nola città della solidarietà nella tradizione diSan Paolino”.



istituzioni in corteoAlle 18:13 sono iniziati i festeggiamenti in Piazza Duomo, gremita all’inverosimile, con il posizionamento sul palco delle bandiere delle Corporazioni, la diretta TV su Capri Event e in streaming con Viterbo, Palmi Calabro e Sassari. “Un traguardo, quello del sigillo Unesco, voluto dalla città – ha dichiarato il sindaco di Nola, Geremia Biancardi –; oggi effettivamente occorre consapevolezza e responsabilità per l’obiettivo raggiunto, sono fiducioso che sapremo custodire ed onorare il riconoscimento ottenuto. Un ringraziamento a tutti coloro che in questi anni hanno lavorato per il progetto, pensato agli inizi del millennio con la valorizzazione didattica della Festa (in questo momento il pensiero va anche ai miei predecessori Serpico e Napolitano) ma concretizzatosi solo nel 2010 con la prima candidatura e finalmente con il riconoscimento nel 2013”.

fuochi municipioA seguire la prima tranche di fuochi pirotecnici dal tetto del Palazzo Comunale e la musica “The Queen” che hanno fatto da apripista alla gradevole e professionale sceneggiatura di luci di Piazza Duomo, visibile fino al 6 gennaio prossimo.

banda macedoneAlle 19:05 l’esibizione della banda macedone “Augusevi Dzambo Orchestra Rider”, undici elementi, la maggior parte trombettisti, che hanno deliziato per circa novanta minuti gli oltre diecimila spettatori accorsi per i festeggiamenti.

esibizione fanfareAlle 20:45 c’è stato il trionfo della Musica Nolana con l’esibizione delle fanfare, ad iniziare l’inno di San Paolino, cantato in coro da tutti i cantanti, a seguire dodici brani scelti tra il vastissimo repertorio della melodia nolana e il finale pirotecnico. Un grande successo ha riscosso la diretta televisiva e in streaming su Capri Event (canale 271 o 618 del digitale terrestre) e canale 879 di Sky, condotta da Autilia Napolitano da Piazza Duomo e Antonio D’Ascoli in studio. Una curiosità: a seguire l’evento in diretta – dai primi dati – oltre duecentomila spettatori; in streaming molti contatti dagli Stati Uniti, Germania, Francia ed Inghilterra.
di Veronica De Gennaro


Ortolano Salumiere Bettoliere Panettiere
Barca
Beccaio Calzolaio Fabbro Sarto


San Paolino

ma dai.... Mercoledì, 11 Dicembre 2013 08:48
Host: mi-18-2-240.service.infuturo.it
Elogiare le sig.Trinchese?.....mah!Allora ancora nn abbiamo capito nulla!

HiryaNola Mercoledì, 11 Dicembre 2013 09:44
Host: host119-105-static.59-88-b.business.telecomitalia.it
Con l'esibizione della banda Macedone ottimo l'audio. Con l'esibizione della musica nostrana solita confusione con audio inascoltabile per decibel alti. Prego il Presidente dell'ente festa di intervenire.

x hiria... Venerdì, 13 Dicembre 2013 02:08
IP: 37.119.254.157
Caro Hiria nola sei proprio ignorante alla manifetsazione c era un fonico professionista e ha regolato lui l audio x le 2 orchestre quindi se l audio era forte con le esibizioni delle fanfare nolane la colpa e solo sua ... era facile abbassare i cursori generali del volume.. che ci azzecca l avv soprano o le orchestre nolane che secondo me si sono esibite alla grande....
33844) GLI AUGURI DAL PAPA 
IP registrato Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; WOW64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/31.0.1650.63 Safari/537.36
Martedì, 10 Dicembre 2013 21:43 Host: host129-222-dynamic.245-95-r.retail.telecomitalia.it Commenta

(33844) NOLA. GIGLI E UNESCO, GLI “AUGURI” DEL PAPA ALLA ANTICA E NOBILE CITTA' DI NOLA

In occasione del conferimento, da parte dell’Unesco, del riconoscimento di “bene immateriale dell’umanità” alla Festa dei Gigli, Papa Francesco ha inviato un messaggio al vescovo di Nola, Mons. Beniamino Depalma, nel quale si dice


“spiritualmente unito alla gioia della popolazione (…) auspicando che il significativo evento rafforzi nelle famiglie, nelle nuove generazioni e nei credenti tutti fede viva, ferma speranza e carità operosa per essere testimoni privilegiati di speranza”.



Nola San Paolino
33843) Il Miracolo 
IP registrato Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1; WOW64) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/31.0.1650.63 Safari/537.36
Martedì, 10 Dicembre 2013 21:33 Host: host129-222-dynamic.245-95-r.retail.telecomitalia.it Commenta

(33843) NOLA. SAN FELICE SI RIVELA CON IL SEGNO DELLA MANNA

Ieri mattina alle ore 8.30 nella cripta della Cattedrale di Nola è stata celebrata la S. Messa nella solennità liturgica dell’Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria. Secondo la tradizione questo è il secondo appuntamento dell’anno con il miracolo di San Felice vescovo, patrono della città di Nola, dopo quello del 15 novembre. A presiedere la celebrazione il Canonico Tesoriere del Capitolo Cattedrale, Mons. Luigi Mucerino, al quale spetta l’ufficio di verificare la presenza o meno del segno della manna nel calicetto posto nell’urna a ridosso dell’altare della cripta. Con lui erano presenti il parroco don Domenico De Risi, il vicario parrocchiale don Arcangelo Iovino e il decano del capitolo cattedrale don Angelo Masullo. Al termine della celebrazione, dopo le preghiere e le invocazioni di rito per impetrare il segno, il Tesoriere ha aperto l’urna e ha potuto constatare la presenza di diverse gocce nel canaletto che sono state fatte cadere nel calice. È stato intonato il Laudate Dominum. Successivamente è stato mostrato ai numerosi fedeli presenti il calice contenente le gocce di Manna. Già Ambrogio Leone, nella sua opera De Nola, pubblicata a Venezia nel 1514, al capitolo XI del libro secondo, parlava della manna, questo liquido trasparente che fuoriesce attraverso un canaletto d’argento posto in una fenditura del marmo, dietro il quale è deposto il corpo del Santo. La manna è stata sempre vista dai Nolani come un segno concreto della protezione del Santo Patrono e da essa in antico i contadini traevano gli auspici circa l’abbondanza o meno del raccolto dell’anno. Un manoscritto, custodito nell’archivio storico-diocesano di Nola, registra, anno per anno, a partire dal 1753 fino al 1907, il verificarsi o meno del miracolo. Tale manoscritto è stato reso noto attraverso la pregevole pubblicazione del parroco del Duomo: Il miracolo della manna di San Felice, Arti grafiche Scala, Nola 2012. Nella parrocchia del Duomo è, inoltre, custodito il registro dal 1907 ad oggi. Da quest’ultimo diario risulta che il “miracolo” nel giorno di San Felice (15 novembre) si è verificato l’ultima volta nel 1979, mentre anche nel 2011 e nel 2012 si è verificato il giorno dell’Immacolata.
di Gennaro Morisco, cazziblog



Nola

! Venerdì, 13 Dicembre 2013 13:28
Host: 2-228-9-226.ip189.fastwebnet.it
W SAN FELICE!
San Felice
33842) Da domani... 
IP registrato Mozilla/5.0 (Macintosh; Intel Mac OS X 10_9_0) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/31.0.1650.63 Safari/537.36
Lunedì, 9 Dicembre 2013 23:46 Host: dynamic-adsl-94-34-68-114.clienti.tiscali.it Commenta

Da domani via la Fondazione e via la politica dalla Festa dei Gigli. Da domani si inizi quel percorso di valorizzazione e tutela della Festa dei Gigli con l'ausilio di professionisti esperti e indipendenti. Da domani si prendano le distanze dalle sagre delle mazze allerta e si adottino tutte le misure legali possibili per salvaguardare la Festa dei Gigli. Da domani si inizi ad organizzare la Festa dei Gigli 2014 come la prima edizione di un nuovo corso. Da domani la Festa dei Gigli sia un patrimonio di tutti i nolani e non uno strumento in mano a chi la tratta come un giocattolo e una merce di scambio. Da domani... vabbe', facciamo dopodomani.

Nola

realità Mercoledì, 11 Dicembre 2013 09:49
Host: 89-119-251-40-static.albacom.net
E' un sogno che, purtroppo, mai si avvererà?

SuperStar CC Giovedì, 12 Dicembre 2013 22:09
Host: host171-87-dynamic.53-79-r.retail.telecomitalia.it
svegliati che ormai è tardi....
33841) i gigli nell'unesco 
IP registrato Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/31.0.1650.63 Safari/537.36
Lunedì, 9 Dicembre 2013 21:50 Host: 93-41-62-12.ip80.fastwebnet.it Commenta

[www.youtube.com]
33840) salvatore 
IP registrato Mozilla/5.0 (Windows NT 6.1) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/29.0.1547.66 Safari/537.36
Lunedì, 9 Dicembre 2013 10:32 IP: 151.75.142.186 Commenta

ciao e buon giorno a tutti qualcuno mi sa dire il gruppo musicale che suonava ieri sera per l unesco ?? grazie in anticipo

MavrixFanTastico Lunedì, 9 Dicembre 2013 12:39
Host: host205-31-dynamic.46-79-r.retail.telecomitalia.it
certo era il gruppo macedone agusevi dzambo orkestar
33839) Rassegna Stampa 
IP registrato Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 7.0; Windows NT 5.1; .NET CLR 1.1.4322; .NET CLR 2.0.50727; .NET CLR 3.0.04506.30; .NET CLR 3.0.04506.648)
Lunedì, 9 Dicembre 2013 10:21 Host: host67-144-dynamic.180-80-r.retail.telecomitalia.it Commenta

Repubblica
Nola, l'antica Festa dei Gigli
diventa patrimonio Unesco
La tradizione entra ufficialmente nel patrimonio dell'Umanità. L'annuncio ufficiale dal sindaco Geremia Biancardi, in diretta da Baku in Azerbaijan
di PAOLO DE LUCA
La Festa dei Gigli a Nola Lo aspettavano da oltre otto anni: tra ritardi, speranze e qualche preghiera a San Paolino. Ora la notizia è finalmente ufficiale: la Festa dei Gigli di Nola entra ufficialmente nel patrimonio dell'Umanità Unesco. La kermesse secolare, che ogni anno la città di Giordano Bruno dedica al suo Santo Patrono, rientra nella rete "feste con macchine a spalla", che include anche la "Varia" di Palmi, i "Candelieri" di Sassari e le celebrazioni a Viterbo per Santa Rosa.

Nola si è atteso febbrilmente il responso finale fin da mercoledì mattina. Alle 17 arriva l'annuncio ufficiale dal sindaco Geremia Biancardi, in diretta da Baku in Azerbaijan, durante i lavori del Comitato intergovernativo Unesco, che ha esaminato 31 dossier di candidatura: "La festa dei Gigli, la nostra storia, la nostra fede, il nostro dna nolano, adesso è di ricchezza universale. Siamo onorati fino alla commozione. Ora tutto questo dovrà tradursi in nuove opportunità di crescita per Nola".

Un procedimento che ha superato numerosi ostacoli e intralci. Non ultimo, il rischio di estromissione (poi scongiurato) dalla candidatura nell'ottobre 2012 da parte della Commissione nazionale Unesco, per aver confuso la festa nolana con quella di Barra, sospesa nel 2012 per infiltrazioni camorristiche.

Ora a Nola si festeggia. A piazza del Duomo
è stato innalzato a tempo record un Giglio (un obelisco danzante di oltre venti metri, sostenuto da un gruppo di "cullatori" sottostanti".

Il progetto Unesco fu avviato nel 2005 da Patrizia Nardi - coordinatrice della Rete delle feste con macchine a spalla", con il pieno appoggio dei comuni coinvolti. La proposta di candidatura fu validata nel 2011 dal Ministero ai Beni culturali e nel 2012 fu indicata come unica nomination italiana al patrimonio Unesco.



Corriere del Mezzogiorno
NAPOLI — La «Rete delle grandi Macchine a spalla» è diventato patrimonio immateriale dell'umanità. L'idea era nata nel 2006 e dopo quasi 7 anni è arrivato il riconoscimento ufficiale: «la Rete italiana delle Grandi macchine a spalla», che ingloba quattro feste cattoliche italiane, è «patrimonio orale ed immateriale dell'umanità» dall'Unesco. I Gigli di Nola, la Varia di Palma, i Candelieri di Sassari e la Macchina di Santa Rosa di Viterbo, sono a tutti gli effetti «capolavori immateriali» dell'Unesco che si affiancano ai siti patrimonio dell'umanità, come quelli archeologici o naturalistici. Mercoledì pomeriggio è arrivato il sì dell'Unesco, sancito dall'ottavo Comitato intergovernativo, in svolgimento fino a domenica a Baku, in Azerbaijan, all'Hotel Marriott. Feste religiose sì, ma anche tradizioni orali tramandate da generazioni divenute un po' folcloristiche e soprattutto richiamo ogni anno per migliaia di turisti.
Dietro la fede, l'impulso economico che determinano nei rispettivi comuni, c'è anche tanta fatica ed orgoglio da parte dei trasportatori o facchini, i cui nomi variano a seconda le località, che appunto a spalla innalzano queste gigantesche e pesanti macchine. Per questo dopo l'ok nelle quattro città è stata festa con le campane a distesa e caroselli. I Gigli di Nola sono obelischi di legno di 25 metri decorati con cartapesta o stucchi; la Varia di Palmi è un grandissimo carro, alto circa 16 metri, che raffigura l'universo e l'assunzione in cielo della Vergine Maria e sopra ci sono figuranti umani che rappresentano la Madonna, il Padreterno, gli Apostoli e gli Angeli; I Candelieri di Sassari sono grandi colonne di legno, che simboleggiano ceri; la Macchina di Santa Rosa di Viterbo è una torre in vetroresina alta 30 metri e del peso di 5 tonnellate illuminata da fiaccole e luci. Insieme hanno presentato una candidatura comune, l'unica italiana, su 31 in lista. Dopo la conferma del presidente della Commissione («Approved!») e il colpo di maglio, c'è stato un lungo abbraccio tra i rappresentanti di Nola, Palmi, Sassari e Viterbo. E contemporaneamente i festeggiamenti sono iniziati nelle quattro città che da mercoledì 4 dicembre custodiscono un patrimonio dell'Umanità.
Il ministro dei Beni e delle Attività culturali e il Turismo, Massimo Bray, esprime «viva soddisfazione». Il riconoscimento, secondo Bray, è una «significativa testimonianza della grande ricchezza e varietà del patrimonio culturale immateriale italiano, nonchè efficace sostegno per la tutela e promozione di queste preziose realtà». «La festa dei Gigli di Nola, la nostra storia, la nostra fede, il nostro dna di popolo nolano sono ricchezza universale. Ed ora tutto questo dovrà tramutarsi in nuove opportunità di crescita per la nostra città», ha affermato il sindaco di Nola, Geremia Biancar.

Il MattinoLa piazza comincia a riempirsi mentre i figuranti del corteo storico e le bandiere delle corporazioni sfilano per la città ricordando a tutti che a Nola si festeggia un evento eccezionale: il sigillo dell'Unesco alla festa dei gigli. Un pezzo di cultura del tutto originale riconosciuto ufficialmente come patrimonio dell'umanità. Un grande maxi schermo lascia scorrere le immagini di Viterbo, Palmi calabro e Sassari, le altre città della rete riconosciute patrimonio dell'umanità. Attesa la benedizione del vescovo Beniamino Depalma e l'illuminazione del Giglio costruito in piazza. Prove generali dell'orchestra macedone e della fanfara Nolana che chiuderanno la serata.


E quando il vescovo parla alla sua gente è un'esplosione di gioia e di orgoglio:«L'Unesco ha riconosciuto una storia che appartiene unicamente a Nola. All'Unesco adesso chiediamo un altro riconoscimento quello di Nola città della solidarietà». Beniamino Depalma parla al cuore della gente, in una cattedrale stipata all'inverosimile.




Nola
33838) NOLANI DI ROMA 
IP registrato Mozilla/5.0 (Windows NT 6.0) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/31.0.1650.63 Safari/537.36
Lunedì, 9 Dicembre 2013 09:22 Host: ppp-42-58.15-151.iol.it Commenta

NOI CHE ORMAI ABITIAMO A ROMA, MA NELLE NOSTRE VENI SCORRE SEMPRE SANGUE NOLANO,ABBIAMO ASSISTITO CON PIACERE LA DIRETTA DA PIAZZA DUOMO,A PROPOSITO DEL SIGILLO UNESCO,UN SOLO APPUNTO SI SOVRAPPONEVANO LE INTERVISTE AI CANTANTI,PECCATO PERCHE' AVREMMO VOLUTO ASCOLTARE MEGLIO LE STUPENDE CANZONI DEI GIGLI DEL PASSATO.COMUNQUE GRAZIE E VIVA NOLA,VIVA SAN PAOLINO E VIVA LA FESTA DEI GIGLI.
33837) nv 
IP registrato Mozilla/5.0 (Windows NT 5.1) AppleWebKit/537.36 (KHTML, like Gecko) Chrome/31.0.1650.63 Safari/537.36
Lunedì, 9 Dicembre 2013 09:01 IP: 151.77.155.95 Commenta

...ragazzi che sogno stranissimo e fantastico allo stesso tempo, che ho fatto stanotte... ho sognato la Festa dei Gigli che veniva riconosciuta Bene Immateriale dell'Umanità con grandiosi festeggiamenti a fiume. e parole, parole, parole che parlavano di variegati aspetti e orgoglio nolano distribuito a iosa e valore contemplativo di cartapestai e altro ma il presepe ai piedi della bellezza di un giglio nudo, a fargli da piedistallo era di "polistirolo" e nell'Unicità storica del manifesto commemorativo la presenza di due sponsor a inquinarlo. ma meno male è solamente un sogno...ma le emozioni vissute quelle sembravano, sono autentiche e non costruite, ma ancora una volta la gente semplice non ha avuto voce. evidentemente non ritenuti bravi a fare da pavoni. meno male che la Festa è fatta dal popolo pregna di propria storia. Benvenuto Sigillo UNESCO portaci in alto. .
View RSS Feed 1 ... 28 29 [30] 31 32 ... 1158
Redazione
Powered by Francesco Rinaldi