I Gigli di Nola in onore di San Paolino Invia Messaggio
Lunedì, 27 Febbraio 2017 00:29
Festa di pace ed amicizia
Totale messaggi: 35236   Messaggi per pagina: 30 1 ... 956 957 [958] 959 960 ... 1175
Cerca    per  
Nome Commenti
6536) Barrese 
IP registrato Mozilla/5.0 (Windows; U; Windows NT 5.1; en-US) AppleWebKit/530.5 (KHTML, like Gecko) Chrome/2.0.172.43 Safari/530.5
Domenica, 30 Agosto 2009 15:17 Host: ppp-192-106.98-62.inwind.it Commenta

I volontari hanno posato molto prima della barrese perchè il giglio era a terra da molto tempo!!poi non si guarda chi ha posato prima è stato un minuto di differenza perchè non valeva la pena continuare perchè la barrese e abituata a girare con i piedi alzati da terra non come la bruscianese a fare il compassoo!!a dimenticavo noi 59 girate bruscianese ne devi fare altre 4!!

nola 4ever Domenica, 30 Agosto 2009 15:45
IP: 217.201.31.160
cari barresi siete prpio redicoli voi e bruscianesi ma quello ke avete fatto oggi mica si puo definire portare un giglio è uno squallore vergognativi e stasera siete un po piu seri nn è possibile dv andate andate dovete rovinare le feste ma xke nn rimanete nel vostro paese

I PIEDI QUANDO LI ALZATE Domenica, 30 Agosto 2009 16:29
Host: host81-159-dynamic.36-79-r.retail.telecomitalia.it
caro amico ma la barrese e abituata a girare con i piedi alzati????MA NON MI SEMBRA VISTO CHE IL PIEDE SINISTRO DALLA SECONDA GIRATA IN POI E STATO A TERRA MENTRE DALLA SESTA IN POI TUTTI E QUATTRO......ESIBIZIONI SCANDALOSE PER ADESSO SI PIAZZANO AGLI ULTIMI 2 POSTI!

Fabio Domenica, 30 Agosto 2009 17:04
Host: host132-140-dynamic.8-79-r.retail.telecomitalia.it
Barrese fai ancora di ste differenze, si vede proprio che voi la festa dei gigli non la amate per niente, siete voi che la state distruggendo..............VERGOGNATEVI TUTTI.
Sindaco blocca questo squallore!!!

cullatore Domenica, 30 Agosto 2009 19:03
Host: net-93-145-29-154.t2.dsl.vodafone.it
ragazzi ma x piacere...i volontari buttavano il giglio con le mani...dopo 20 minuti....il giglio stava atterra....c'è il giglio era posato e voi e la musica suonava la girata ma il giglio stava atterra...noi dopo 2 ore siamo crollati...abbiamo alzato 15 minuti prima di voi...e voi stavate atterra dopo 20 minuti la gente vi rideva addosso
6535) Nolani 
IP registrato Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 8.0; Windows NT 5.1; Trident/4.0; GTB5; Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 6.0; Windows NT 5.1; SV1) ; .NET CLR 2.0.50727; InfoPath.1; .NET CLR 3.0.4506.2152; .NET CLR 3.5.30729)
Domenica, 30 Agosto 2009 15:15 Host: host119-5-dynamic.47-79-r.retail.telecomitalia.it Commenta

noi nolani ci siamo comportati da persone serie abbiamo preso i pullman e siamo andati via mentre la barrese e la bruscianese giravano....cmq ha posato prima la barrese..

- Domenica, 30 Agosto 2009 15:32
IP: 151.23.134.121
e ma la barrese a fatto 4 girate e po hanno alzato i volontari poi le nostre erano diverse dalla loro loro dp la 10 o per stev derr xcio volontari brux sciiiiiiii
6534) seby 
Città:
brusciano
IP registrato Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 7.0; Windows NT 5.1; GTB6; .NET CLR 2.0.50727; InfoPath.1; .NET CLR 3.0.4506.2152; .NET CLR 3.5.30729)
Domenica, 30 Agosto 2009 15:13 IP: 217.201.69.167 Commenta

la barrese girate da pazzi,bruscianese ancora niente,pollicino appena 20 metri ,ma che scuorno,quella musica cosi antimusicale,povero giannino come sei sceso in basso,e ,inascoltabile i cantanti giacomino,ma quanne te lieve a mieze,e chillu stunato ro nepute,poveri orecchie de nulane.
6533) Curiosità? 
IP registrato Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 7.0; Windows NT 5.1; InfoPath.2; .NET CLR 2.0.50727; .NET CLR 1.1.4322; .NET CLR 3.0.4506.2152; .NET CLR 3.5.30729)
Domenica, 30 Agosto 2009 15:05 Host: host206-197-dynamic.42-79-r.retail.telecomitalia.it Commenta

Com'è andata a finire tra Barrese e Volontari Bruscianesi??

si sono fermati insieme o uno ha posato prima dell'altro?

Noi Nolani c'è ne siamo andati.... certo però se iniziamo di mattina così... vabbhè... ciao!!
6532) UN VOLONTARI NOLANO 
IP registrato Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 8.0; Windows NT 6.0; Trident/4.0; GTB6; SLCC1; .NET CLR 2.0.50727; Media Center PC 5.0; InfoPath.2; OfficeLiveConnector.1.3; OfficeLivePatch.0.0; .NET CLR 3.5.30729; .NET CLR 3.0.30618; FDM)
Domenica, 30 Agosto 2009 15:04 Host: host171-15-dynamic.42-79-r.retail.telecomitalia.it Commenta

bhe questa mattina a brusciano ho visto una sfida barrese -volontari bruscianesi deprimente tantissime girate con i piedi a terra e la gente fuori a ridere sembrava una commedia!Pollicino abbastanza bene ma la gente sembra veramente poca, NOLA ALMENO PER STASERA RICOMPATTATI E MOSTRA COSA SAPPIAMO FARE IO CI SARò!appena arrivati ci hanno fischiato ed alcune persone hanno detto ma avete sbagliato via? a Nola stanno gli accampamenti non qua!
NOLANI QUESTA SERA FINO Nola A DOMANI TUTTI VICINO AL GIGLIO DELLA POLLICINO DIMOSTRIAMO IL NOSTRO VALORE I FISCHI NON LI MERITIAMO E CERCHIAMO TUTTI UNITI DI DIVERTIRCI E GIOIRE INSIEME PER UNA VOLTA, E BRUTTO VEDERE UNA BARRA UNITA E I NOLANI SUL MARCIAPIEDE.......FORZA NOLA COME QUESTA MATTINA.
6531) nolano 
IP registrato Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 7.0; Windows NT 6.0; GTB6; SLCC1; .NET CLR 2.0.50727; Media Center PC 5.0; OfficeLiveConnector.1.3; OfficeLivePatch.0.0; .NET CLR 3.5.30729; .NET CLR 3.0.30618)
Domenica, 30 Agosto 2009 15:04 Host: ppp-243-50.98-62.inwind.it Commenta

brusciano:che squallore
6530) gigliante 
IP registrato Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 7.0; Windows NT 6.0; SLCC1; .NET CLR 2.0.50727; Media Center PC 5.0; InfoPath.2; OfficeLiveConnector.1.3; OfficeLivePatch.0.0; .NET CLR 3.5.30729; .NET CLR 3.0.30618)
Domenica, 30 Agosto 2009 14:56 IP: 217.201.70.183 Commenta

la gente deve stare dritta, nn come fate vuoi che girate cn i piede a terra, che vergogna...
6529) barrese a brusciano 
barrese80@hotmail.it
Città:
barra
IP registrato Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 8.0; Windows NT 6.0; Trident/4.0; GTB6; SLCC1; .NET CLR 2.0.50727; OfficeLiveConnector.1.3; OfficeLivePatch.0.0; .NET CLR 3.5.30729; .NET CLR 3.0.30618)
Domenica, 30 Agosto 2009 14:54 Host: net-93-65-194-204.cust.dsl.vodafone.it Commenta Invia E-mail

la barrese stamattina ha dimostrato che si puo portare anche il giglio senza musica....siete mitici!
Guarda Manco con i volontari è stato capace di tenere testa all'esercito barrese.Questo significa avere la musica sul giglio che t porta dolce dolce.

disastro manco Domenica, 30 Agosto 2009 15:58
Host: ppp-2-6.98-62.inwind.it
Ma per favore,amico barrese,smettila di essere così ridicolo.....indubbiamente la musica è determinante sul giglio,ma ke addirittura il solo manco abbia tenuto testa all'esercito barrese,mi fa ridere........prova a mettere il tuo caro manco su una bella bella paranza che non alza il giglio per mancanza di forza già dalla mattina,e vediamo se il tuo musicista tiene testa all'esercito barrese....ma fammi il piacere.......i musiconi,sono altri e certamente non manco che vive sulle fortune dei cantanti e delle paranze,stamattina ha fatto letteralmente pena,poveri volontari........
6528) daniele gioventunia 96 
Città:
mariglianella/brusciano
IP registrato Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 7.0; Windows NT 5.1; GTB6)
Domenica, 30 Agosto 2009 14:22 Host: ppp-56-47.98-62.inwind.it Commenta

(6528) ragazzi,la gioventù ha lasciato il primo segno a brusciano...piscatore lo ha ammesso nell'ultima girata abbiamo fatto una "alleccata"ma è cosa di nnt...E STASERA FIESTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA...
6527) Aggre92 
IP registrato Mozilla/5.0 (Windows; U; Windows NT 5.1; it; rv:1.9.1.2) Gecko/20090729 Firefox/3.5.2
Domenica, 30 Agosto 2009 14:12 Host: host41-54-dynamic.41-79-r.retail.telecomitalia.it Commenta

Direttamente da Brusciano...Pollicino palleggia e fa i tratti a lungo....la Barrese gira gira e gira...scusate eh...ma le bruscianesi nn fanno niente??? z
6526) Domenica 
IP registrato Mozilla/5.0 (Windows; U; Windows NT 5.1; it; rv:1.9.0.13) Gecko/2009073022 Firefox/3.0.13
Domenica, 30 Agosto 2009 08:25 Host: host236-10-dynamic.42-79-r.retail.telecomitalia.it Commenta

(6526) Vangelo Mc 7,1-8.14-15.21-23


Trascurando il comandamento di Dio, voi osservate la tradizione degli uomini.


Dal vangelo secondo Marco

In quel tempo, si riunirono attorno a Gesù i farisei e alcuni degli scribi, venuti da Gerusalemme. Avendo visto che alcuni dei suoi discepoli prendevano cibo con mani impure, cioè non lavate - i farisei infatti e tutti i Giudei non mangiano se non si sono lavati accuratamente le mani, attenendosi alla tradizione degli antichi e, tornando dal mercato, non mangiano senza aver fatto le abluzioni, e osservano molte altre cose per tradizione, come lavature di bicchieri, di stoviglie, di oggetti di rame e di letti -, quei farisei e scribi lo interrogarono: «Perché i tuoi discepoli non si comportano secondo la tradizione degli antichi, ma prendono cibo con mani impure?». Ed egli rispose loro: «Bene ha profetato Isaia di voi, ipocriti, come sta scritto: "Questo popolo mi onora con le labbra, ma il suo cuore è lontano da me. Invano mi rendono culto, insegnando dottrine che sono precetti di uomini". Trascurando il comandamento di Dio, voi osservate la tradizione degli uomini».

Chiamata di nuovo la folla, diceva loro: «Ascoltatemi tutti e comprendete bene! Non c'è nulla fuori dell'uomo che, entrando in lui, possa renderlo impuro. Ma sono le cose che escono dall'uomo a renderlo impuro». E diceva [ai suoi discepoli]: «Dal di dentro infatti, cioè dal cuore degli uomini, escono i propositi di male: impurità, furti, omicidi, adultèri, avidità, malvagità, inganno, dissolutezza, invidia, calunnia, superbia, stoltezza. Tutte queste cose cattive vengono fuori dall'interno e rendono impuro l'uomo».





riflessione:

La verità dell'uomo è nel suo 'cuore'.

E’ fuori dubbio che attualmente - ma è sempre stato così, cambiano solo i modi esterni - molta gente, troppa, si comporta in modo a volte davvero ributtante.
Ci stiamo lasciando alle spalle un'estate, che tutti temevamo castigata per la crisi, ma poi i mass media, che cercano di nascondere la verità della vita, hanno amplificato nelle manifestazioni - e quel che è ancora peggio sottolineando quasi con compiacenza - la disinvoltura dei costumi, senza rispetto all'etica che deve essere la vera bellezza dell'uomo o della donna, credente o no.
E non solo in questo ambito, ma in tutti i comportamenti dell'uomo, si ha l'impressione di non intenderci più su quello che veramente è buono e giusto e su quello che non lo è.
Alle esclamazioni scandalizzate, da una parte, che affermano: Non c'è più né legge né fede!, si risponde dall'altra: 'Ma che male c'è?'.
Pare che tanti abbiano l'idea che andando in vacanza, si possono 'mandare in vacanza' anche quelle norme che sono il vero volto della nostra bellezza.
E fa davvero male quel non dare più nessun peso alla dignità, che è il meraviglioso abito della vera personalità, per la sfacciata voglia di farsi notare e mettersi in mostra.
Ma accanto alla sfacciata immoralità, vi è un altro atteggiamento altrettanto riprovevole, che Gesù bolla con dure parole, ed è l'ipocrisia, mostrare cioè quello che non si è.
Lo racconta bene il Vangelo di oggi:
"In quel tempo si riunirono attorno a Gesù i farisei e alcuni scribi venuti da Gerusalemme. Avendo visto che alcuni dei suoi discepoli prendevano cibo con mani immonde – cioè non lavate, i farisei infatti e tutti i Giudei non mangiano se non si sono lavati le mani fino al gomito, attenendosi alle tradizioni degli antichi e tornando dal mercato non mangiano senza aver fatto le abluzioni, e osservano molte altre cose per tradizione, come lavature dei bicchieri, stoviglie e oggetti di rame – quei farisei e scribi lo interrogarono: 'Perché i tuoi discepoli non si comportano secondo la tradizione degli antichi, ma prendono cibo con mani immonde?'. Ed egli rispose loro: 'Bene ha profetato Isaia di voi, ipocriti, come sta scritto: 'Questo popolo mi onora con le labbra, ma il loro cuore è lontano da me. Invano essi mi rendono culto, insegnando dottrine che sono precetti di uomini. Trascurando il comandamento di Dio, voi osservate le tradizioni degli uomini'.
Chiamata di nuovo la folla, Gesù diceva loro: 'Ascoltatemi tutti ed intendete bene: non c'è nulla fuori dell'uomo che, entrando in lui, possa contaminarlo; sono invece le cose che escono dall'uomo a contaminarlo. Dal di dentro, infatti, dal cuore degli uomini, escono le intenzioni cattive: prostituzioni, furti, omicidi, adulteri, cupidigie, malvagità, inganno, impudicizia, invidia, calunnie, superbia, stoltezza. Tutte queste cose cattive vengono fuori dal di dentro e contaminano l'uomo" (Mt 7, 1-23).
Gesù mette a nudo il nostro cuore, che considera 'originé del bene e del male.
Non ci vuole molto, se si ha l'occhio puro e amante della verità, capire dagli atteggiamenti il bene o il male che il nostro cuore genera.
Quando parliamo del cuore dell'uomo non intendiamo riferirci al muscolo cardiaco, che è la vita del corpo. E neppure al fluttuare dei sentimenti.
Per 'cuore' intendiamo il centro dei progetti, che il Signore ha come depositato in ciascuno di noi: un bene che ha origine dal Suo stesso cuore e si esterna nelle azioni o nelle parole, negli stessi sguardi, coinvolgendo tutto quello che si è.
Come è facile, a volte, incontrare persone che - ci si accorge subito - hanno la chiarezza di cuore in quello che dicono o fanno. In questa dimensione, seguire 'la legge del cuore' - e dovrebbe essere la norma dei nostri comportamenti - è lo stesso che 'seguire la legge dell'amore, che Dio dona a noi' e noi, 'con tutto il cuore' la doniamo agli altri.
Dio solo sa quanto ci sia bisogno che tutto quello che facciamo, diciamo, doniamo agli altri, sia l'espressione di un cuore semplice e pulito! È come donare un raggio di cielo, anche solo con uno sguardo, una parola.
Ma è anche difficile mantenere 'pulito il cuore' dalle tante tentazioni che si hanno.
Occorre una disciplina costante, come è sempre nei santi, anche 'ferialì.
Siamo forse abituati a difenderci stupidamente con l'ipocrisia, ossia a fermarci solo a ciò che appare, che non ha alcun senso, se non è ispirato dalla sapienza del cuore.
Tante volte siamo abituati a nascondere dietro i nostri atteggiamenti, apparentemente irreprensibili, vere mostruosità. Certi silenzi 'educati' o certe 'mezze frasi' sono, a volte, o vogliono essere schiaffi sferzanti indirizzati a fare il più grande male possibile.
Certe giustizie 'esterné sono solo vere coperture di grandi ingiustizie.
Certe condotte 'irreprensibilì altro non sono che raffinati modi di tenere nascoste coscienze che sono veri letamai.
E tutto questo Gesù lo chiama ipocrisia.
Afferma il nostro grande Paolo VI, che conosceva bene l'uomo di oggi:
"Siamo in un periodo di lassismo morale, veramente grave e non affatto conforme alla retta interpretazione del vero senso umano e cristiano.
Ma, sessualismo degradante, edonismo frivolo e passionale, culto della violenza e della ribellione nell'ambito della convivenza, arte del furto e dell'estorsione, e poi la droga con i suoi criminali commerci, minacciano davvero di avvilire il livello morale della nostra generazione.
È perduto il senso morale? No, speriamo di no.
Forse in alcune di queste anormali e sconcertanti manifestazioni, si nasconde una reazione a false condizioni di vita associata, a ipocrisie farisaiche, nel pseudo-ordine sociale e morale, al vuoto pedagogico di scuole materialistiche e agnostiche. Ma dobbiamo noi cristiani, noi cattolici, correggere la facile piega al conformismo ideologico e pratico. Ricordiamoci che la 'scala morale di Gesù, non discende, ma sale: è la scala 'dei più' e non del 'meno". (14 luglio 1971)
Liberarci dal male dell'ipocrisia e rendere libero il cuore di aprirsi al bene, non significa solo cercare di avere una condotta buona davanti agli uomini, osservare tradizioni e modi di pensare o norme degli uomini, ma è soprattutto il vestito pulito di ciò che 'siamo dentrò. Se infatti 'dentrò siamo 'luce', questa si riflette 'fuori'.
Così ci avverte l'apostolo Giacomo, oggi:
"Fratelli miei carissimi, ogni buon regalo e ogni dono perfetto viene dall'alto e discende dal Padre della luce, nel quale non c'è variazione né ombra di cambiamento. Di sua volontà ci ha generati con una parola di verità, perché noi fossimo come una primizia delle sue creature. Accogliete con docilità la Parola che stata seminata in voi e che può salvare le vostre anime. Siate di quelli che mettono in pratica la parola e non soltanto ascoltatori, illudendo voi stessi. Una religione pura e senza macchia davanti a Dio nostro Padre è questa: soccorrere gli orfani e le vedove nelle loro afflizioni e conservarsi puri da questo mondo". (Gc. 1, 17-27) Così oggi preghiamo la Mamma Celeste con le invocazioni di L. Grandmaison:
"Santa Maria, Madre di Dio,
conservami un cuore di fanciullo puro e limpido come acqua di sorgente.
Ottienimi un cuore semplice, che non si ripieghi ad assaporare le proprie tristezze. Ottienimi un cuore magnanimo nel donarsi, facile alla compassione.
Un cuore fedele e generoso, che non dimentichi alcun bene
e non serbi rancore di alcun male.
Donami un cuore dolce e umile, che ami senza esigere di essere riamato.
Un cuore contento di scomparire in altri cuori,
sacrificandosi davanti al tuo divin Figlio.
Dammi un cuore grande e indomabile,
così che nessuna ingratitudine lo possa chiudere,
nessuna indifferenza lo possa stancare.
Donami un cuore tormentato dalla gloria di Gesù Cristo, ferito dal Suo Amore, con una ferita che non si rimargini se non in Cielo".

mons. Antonio Riboldi
6525) Gianni da barra 
IP registrato Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 7.0; Windows NT 5.1; Trident/4.0; .NET CLR 2.0.50727; .NET CLR 3.0.04506.30; .NET CLR 3.0.04506.648; .NET CLR 1.1.4322; .NET CLR 3.0.4506.2152; .NET CLR 3.5.30729; Creative AutoUpdate v1.40.01)
Domenica, 30 Agosto 2009 08:02 Host: host100-12-dynamic.33-79-r.retail.telecomitalia.it Commenta

la carovana barrese e in partenza x brusciano buona festa a tutti,p.s ci vediamo vicino al giglio della paranza papera,x chi nn viene jat venn o mar e nn disturbate :).
W Barra
W Napoli
6524) ANNIBALE G. 
IP registrato Mozilla/5.0 (Windows; U; Windows NT 5.1; en-US; rv:1.9.1.2) Gecko/20090729 YFF35 Firefox/3.5.2 (.NET CLR 3.5.30729)
Domenica, 30 Agosto 2009 04:27 Host: adsl-75-21-95-46.dsl.chcgil.sbcglobal.net Commenta

forza Nola

You need Flash to view this object

6523) ANNIBALE G. 
IP registrato Mozilla/5.0 (Windows; U; Windows NT 5.1; en-US; rv:1.9.1.2) Gecko/20090729 YFF35 Firefox/3.5.2 (.NET CLR 3.5.30729)
Domenica, 30 Agosto 2009 03:19 Host: adsl-75-21-95-46.dsl.chcgil.sbcglobal.net Commenta

W NOLA

You need Flash to view this object

6522) filosofo nolano 
IP registrato Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 6.0; Windows NT 5.1; SV1; .NET CLR 1.1.4322)
Sabato, 29 Agosto 2009 22:54 Host: host105-89-dynamic.53-79-r.retail.telecomitalia.it Commenta

Cari concittadini,chiedo scusa,ma mi sembra che la cosa stia degenerando.
Il fatto grave e' che dipenda solo da noi nolani in quanto con la storia e la cultura che distingue da tutto il resto del territorio (napoli compresa,visto che le nostre origini sono ancor prima di roma)non dovremo neanche rispondere a tutte queste provocazioni di popoli o popolini dei nostri sobborghi.
in pratica rispondendo e' come dargli confidenza o importanza;per farla breve e' come un ingegnere si mettesse a discutere di calcoli di staticita' con un manovale,per cui l'indifferenza totale lascera' tutto come prima (ohps prima intendo 1500 anni fa non 130)
p.s. avremo sempre bisogno dei facchini di barra (ex san giovannari portatori di botti di vino nel porto di napoli)
e di contadini di brusciano per portare i nostri gigli,ma dovranno sempre stare ai nostri ordini ed eseguire i nostri capricci pagandoli e ringraziandoli;ma tutto là niente di più.
grazie e buana festa a tutti

nolano Domenica, 30 Agosto 2009 11:21
Host: host-78-14-16-149.cust-adsl.tiscali.it
esattamente d'accordo con te.

AntonioBarrese Domenica, 30 Agosto 2009 16:10
Host: host242-163-static.138-193-b.business.telecomitalia.it
Ignorante!..purtroppo le cose belle che ci vengono donate,sono poi distrutte per gente come tè,che crede di essere paladino della giustizia e invece e solo un paranoico!!!
6521) alberto 
Città:
Nola
IP registrato Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 8.0; Windows NT 6.0; WOW64; Trident/4.0; SLCC1; .NET CLR 2.0.50727; Media Center PC 5.0; .NET CLR 3.0.30729; .NET CLR 3.5.30729)
Sabato, 29 Agosto 2009 22:32 Host: host-84-222-234-251.cust-adsl.tiscali.it Commenta

You need Flash to view this object

6520) Orebil 
Città:
Nola
IP registrato Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 6.0; Windows NT 5.1; SV1; .NET CLR 2.0.50727)
Sabato, 29 Agosto 2009 20:34 Host: 93-41-20-186.ip79.fastwebnet.it Commenta

Nel tempo che verrà, ci saranno parole che non dicono niente, amiche del silenzio puro, anche se meno nobili. Parole e ragionamenti inutili; discussioni appassionate; contrasti contraddittori, che danno l'illusione di essere vivi e di aver ragione!
E la vita ride, ride dell'uomo ragionevole, acculturato, informato dei fatti: l'uomo che brandisce la sua verità come unica e sola possibilità di salvezza in mezzo a tanta falsità.
Eppure, un leggero vento si alza da est nel mese di Giugno spazzando Nola dall'odore stantio di ometti che non si lavano, rendendo così l'aria respirabile per poche ore. Poche ore di serena e libera passione che presto verranno insozzate di nuovo.
Prego affinchè il vento diventi un uragano capace di portarsi via, in volo, lontano, per sempre, gli ometti insudiciati e puzzolenti impregnati della loro presunzione.
Ometti piccoli che si devono misurare con gli altri per sentirsi importanti. Ometti che rubano a Nola il sole, la storia, la vita, costringendola a prostituirsi in assurdi paesi senza vita che bramano e fremono per la chiavata.
Il Sole di Nola deve restare a Nola, è l'unica possibilità che abbiamo per non rimanere al buio per sempre. Non bisogna mischiare in altre manifestazioni l'imitrofe l'anima di un'idea, di una passione, di un sogno, che ci è stata regalata dalla storia e dalla Fede: sarebbe violentata inevitabilmente e ingravitata brutalmente. Così, nascerebbero dei bastardi che accamperebbero diritti sulla loro barte del Tesoro.
Tesoro che diventirebbe, se non è già diventato, miseria!
Restituite il sole, Ometti Nolani maledetti, non è vostro!

Libero Domenica, 30 Agosto 2009 11:09
IP: 93.68.255.80
infatti come tu hai detto, verranno poi altri i castelcisternesi, i mariglianellesi, i caivanesi, gli acerrani, ecc... senza nulla togliere a loro che, accamperanno le stesse pretese vostre ma questa volta, a scapito anche vostro barresi, bruscianesi, casavatoresi, crispanese e allora, diventerà bello soppesare i liberi pensieri di ciascuno di voi, profumati uomini urbani... una comunità cerca la salvaguardia della sua identità millenaria e voi a dare giù, accampando pretese di un secolo e mezzo. salvo poi organizzare crociate contro chi, in base ai vostri stessi principi/preconcetti anti nolani, rivendica la sua identità festiva di pochi decenni orsono. siete schiavi delle vostre misere ipocrisie!!!!!
6519) X I NOLANI 
IP registrato Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 7.0; Windows NT 5.1; GTB6; InfoPath.2; .NET CLR 2.0.50727)
Sabato, 29 Agosto 2009 20:27 Host: ppp-20-13.98-62.inwind.it Commenta

cari nolani,smettiamola di rispondere ad esseri che si spacciano pei i fondatori della nostra festa!POCO FA SAPETE COSA MI è VUNITO IN MENTE?LA PARANZA SAN MASSIMO A P/ZZA DUOMO IL GRANDE"ENZO PARISI",E L'AVE MARIA CANTATA......E IL GIGLIO GIRAVA......CHE BRIVIDI.....QUELLA ERA FESTA,"LA NOSTRA FESTA"...............BUONASERATA A TUTTI.
6518) sei un fan ?? 
IP registrato Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 8.0; Windows NT 5.1; Trident/4.0)
Sabato, 29 Agosto 2009 20:25 Host: host27-2-dynamic.23-79-r.retail.telecomitalia.it Commenta

sei un fan di caccavale-iscriviti al gruppo su facebook

http://www.facebook.com/group.php?gid=123739166521&ref=ts
6517) volontario 
IP registrato Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 6.0; Windows NT 5.1; SV1; .NET CLR 2.0.50727; InfoPath.1; OfficeLiveConnector.1.3; OfficeLivePatch.0.0; .NET CLR 3.0.4506.2152; .NET CLR 3.5.30729)
Sabato, 29 Agosto 2009 20:21 Host: host203-91-dynamic.17-87-r.retail.telecomitalia.it Commenta

tralasciando la questione festa dei gigli, ma come si fa a dire che Brusciano 1500 anni fa non esisteva e al suo posto c'era una palude, e allora i resti etruschi (popolo più antico dei romani),conservati al museo archeologico di Napoli, ritrovati in contrada molara (zona dell'attuale circumvesuviana di Brusciano), via Bellini (la via della girata di cimminera) e via quattromani (dove sn le scuole di de ruggiero), in realtà da dove sn stati presi??? vuoi vedere ke i bruscianesi sn andati a Viterbo li hanno rubati, nascosti a metri di profondità,al di sotto di strati di pietra lavica, improvvisatisi archeologi e li hanno portati alla luce a Brusciano??? e la chiesa madre ke è datata 1308 e in stile romanico??? Vuoi vedere che invece ha solo 150 anni? E il borgo medievale di Casaromano? Anche lui ha solo 150 anni e evidentemente ai bruscianesi piaceva costruire le case e disporre le strade come nelle corti medievali?? E le iscrizioni ebraiche del V secolo a.C ritrovate in località Starza (dove è posizionato il giglio del Parulano)??? Boh quelle le avranno scritte degli ebrei nascosti nn so tipo durante il periodo fascista?? e poi ancora il palazzo dell'orologio, il casale De Ruggiero, palazzo Semmola, palazzo Cucca, la vecchia chiesina di S.Sebastiano...possibile che i costruttori bruscianesi erano cosi bravi da costruire su una palude??? Ma dai siete ridicoli e che ciò è ribadito anche in un messaggio di NV che dovrebbe essere un esperto d'arte e quindi rendersi conto della presenza di queste costruzioni antiche sul territorio comunale, (perchè a Brusciano c'è stato tante volte)è assurdo...però è vero la palude c'era e corrisponde alle attuali zone di località cimminola, località lazzaretto, località scipioni, località quarantamoggi...tutte zone tutt'ora abitate si o no da 10 case e sn le terre tra la variante e acerra ovvero un'area (quella dei regi lagni) in linea d'aria coincidente con la vostra Boscofangone...dove a dir il vero la palude a tratti c'è ancora e peggio c'è pure l'immondizia e rifiuti tossici..
P.S. io la penso come avvocato molto meglio una città dove i cittadini partendo da zero si adoperano per renderla grande ke una città piena di fasti e in decadenza

signori della corte Domenica, 30 Agosto 2009 11:46
IP: 93.68.255.80
avvocato! possibile che lei non abbia capito, da dove nasca la controversia con Brusciano? riguarda la sola circostanza di appropriazione indebita delle origini storiche della festa dei gigli di Nola. orbene, se le scoperte confermano che Nola è antichissima con insediamenti preistorici o che Brusciano era un avamposto romano delle milizie imperiali, di scorta all' imperatore Augusto stanziato a Nola, questo a noi, per ciò che riguarda la diatriba in atto, non interessa. continuate a mischiare le carte intorno al vero pomo della discordia. allora, avete o non avete portato in giro, spacciandola come vostra entità, a sè stante e solo "analoga" a quella di Nola, la nostra festa dei gigli? le è chiaro il quesito, signor presidente? z
6516) San Massimo x Raf 
Città:
NOLA- Citta' dei GIGLI
IP registrato Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 7.0; Windows NT 6.0; GTB6; SLCC1; .NET CLR 2.0.50727; Media Center PC 5.0; InfoPath.1; .NET CLR 3.5.30729; .NET CLR 3.0.30618)
Sabato, 29 Agosto 2009 20:21 Host: host24-91-dynamic.18-87-r.retail.telecomitalia.it Commenta

..........SENZA PAROLE!!!!!.............
..............e SENZA RISPOSTA!!!!..........
6515) barrese doc 
IP registrato Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 8.0; Windows NT 6.0; Trident/4.0; SLCC1; .NET CLR 2.0.50727; Media Center PC 5.0; .NET CLR 3.5.30729; .NET CLR 3.0.30618)
Sabato, 29 Agosto 2009 20:06 Host: host110-29-dynamic.31-79-r.retail.telecomitalia.it Commenta

(6515) semp chiù fort...

You need Flash to view this object

Insuperabile Insuperabile

nolano Domenica, 30 Agosto 2009 11:25
Host: host-78-14-16-149.cust-adsl.tiscali.it
perchè non mettete anche gli anni in cui avete segato le varre per uscire dalle carceri?Oppure quando nel vico piciocchi avete fatto danni a palazzi interi?
6514) www.piedigrottabarrese.it 
dario.panico@libero.it
Città:
Barra(Na)
IP registrato Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 7.0; Windows NT 5.1; .NET CLR 2.0.50727; InfoPath.1; .NET CLR 3.0.04506.648; .NET CLR 3.5.21022)
Sabato, 29 Agosto 2009 19:35 Host: host22-19-dynamic.22-79-r.retail.telecomitalia.it Commenta Invia E-mail

(6514) A poche ore dalla Ballata della Festa dei Gigli Di Brusciano 2009,annunciamo che sono state inserite le foto e delle Video Clip del Giglio Spogliato del Parulano 09-P.za Barrese Amici Miei...e inoltre facciamo gli auguri alla Paranza Barrese Amici Miei con il loro impegno di portare nel migliore dei modi la Bandiera Barrese in quel di Brusciano e rappresentarla nella massima educazione e civiltà....BARRA E' CON TE !!!!!
W la Festa dei Gigli...e Alè Barrese
6513) VL 
Città:
Nola città millenaria
IP registrato Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 7.0; Windows NT 5.1; GTB6)
Sabato, 29 Agosto 2009 19:19 IP: 94.163.48.220 Commenta

A gentile richiesta, lo ripubblico. Amici, voglio le vostre recensioni. Avvocato Bruscianese, legga qua, questa è la risposta alle origini delle sagre, anche della sua. NV, non te la prendere, leggi qua


I FIGLI DELLE VEDOVE
Cari amici, come sapete, l’origine religiosa della festa nolana si deve ad un racconto di Papa Gregorio, che parlò del sacrificio di Paolino offertosi prigioniero in cambio della libertà del figlio di una vedova.
Anche Brusciano aggancia la sua tradizione al miracolo fatto da un santo al figlio di una vedova (ma guarda un po’ le combinazioni).
Perché si sa: se non sei vedova o miracol nu riesc e a fest nu s’ po fa!
Ecco dunque cosa rischieranno di leggere i nostri futuri concittadini tra 100 anni visitando i siti degli altri paesi giglieschi.
CASTELCISTERA: La festa dei gigli di Castelcisterna è la più sentita, la più vissuta. Le sue origini si fanno risalire ad un miracolo che San Bitter volle accordare al figlio di una vedova, la popolana Zi’ Ciacca Di Forte. Il giovane, depresso e disoccupato, stava lanciandosi dal balcone quando ad un tratto vide il santo che gli parlò. <Non essere avvilito> gli disse San Bitter <dai, vieni con me, che ti offro un aperitivo>. Da allora i gigli ballano a Castelcisterna, costruiti da abili artigiani locali.
MARIGLIANELLA: La festa di Mariglianella è la più sentita, la più vissuta. Le sue origini si fanno risalire ad un miracolo che toccò il figlio di una vedova, una donna popolana molto povera, Zi’ Ciccia Del Pianto. Il santo, Sant’Honorè, un santo molto dolce, si mosse a compassione poiché il ragazzo non riusciva nel gioco della briscola, e gli amici lo sfottevano. Ma ad un tratto, tra lo stupore di tutti, le carte si misero a giocare da sole, e il ragazzo battè anche il campione del paese, detto Settebello, fine giocatore. Da allora i gigli ballano, costruiti da abili artigiani locali.
CASALUCE: la festa di Casaluce è la più sentita, la più vissuta. Deve le sue origini ad un miracolo che salvò il figlio di una vedova, una donna del popolo povera, tanto povera che i paesani la chiamavano Geppetta. La sventurata, che le nostre tradizioni orali dicono chiamavasi “Zi’ Cuccia allà”, per via del fatto che nessuno la voleva e la scacciavano tutti, aveva un figlio con la erre moscia, e tutti pensavano che fosse il frutto di un adulterio che Geppetta aveva consumato con uno della famiglia Agnelli, il ramo povero. Ma ad un tratto, San Giovese apparve ai concittadini, dicendo loro <Geppetta è una donna seria, siete voi malvagi che vi inventate le cose. Da oggi voglio che a Casaluce regni l’amore>. E alzando un calice di vino con le percoche dentro, sparì tra l’Ohhhhh di tutti. Da allora i gigli ballano, costruiti da abili artigiani con il sol legno delle viti.
CAIVANO (Sì, pur Caivano… embè?): la festa di Caivano è la più sentita, la più vissuta. Nacque nel 2030 circa, e deve il suo inizio ad un miracolo che graziò il figlio di una donna del popolo, una donna povera, Zi’ Teresa a’ bersagliera (cucinava bene). Il figlio di Zi’ Teresa, na cap’ e merda, era andato a ballare con gli amici in una discoteca a Madonna dell’Arco senonchè, sulla via del ritorno, gli finì la benzina e rimase fermo nelle campagne di Sant’Anastasia. Tremante di paura, chiamò la madre con il 4888 (nu tenev e sord ‘ngopp a scheda) ma la madre gli rispose bestemmiando. <Chi tà mmuort! Ma mi chiami sempre che devo pagare io??>. Ma il ragazzo le rispose: <mamma, non bestemmiare, anzi prega qualche santo per farmi ritornare a casa, che domani aggia je a faticà>. E così la madre pregò tanto Sant’Euforio, ma il miracolo non accennava ad avverarsi. Ecco che Zi’ Teresa capì: aveva il marito in vita, impossibile sperare. Ed allora la pia donna, fatto fuori il marito con una mazza di scopa in testa mentre guardava il Napoli in tv, e divenuta così vedova, nuovamente si rivolse al santo, che subito accorse in suo aiuto. La macchina ripartì da sola, anche se lo stereo non pigliava più nessuna stazione, solo Radio Maria. Il ragazzo tornò a casa sano e salvo, e da allora i gigli ballano, costruiti da abili artigiani locali.

Ttratto da un racconto: Mariglianella, Castelcisterna e Casaluce attraverso i secoli, di L. Travisatore, edito dalla casa editrice “fratelli La Bucìa”

!!! Sabato, 29 Agosto 2009 21:09
Host: net-93-147-196-55.t2.dsl.vodafone.it
p

x vl Domenica, 30 Agosto 2009 09:37
Host: net-93-149-92-250.t2.dsl.vodafone.it
Sei rispecchiando una storia vera p

nolano vero Domenica, 30 Agosto 2009 13:51
Host: ppp-40-104.98-62.inwind.it
ahahahah...sei un mito..pero' al di la' dell'ironia hai perfettamente ragione !!1

cialis Martedì, 26 Maggio 2015 15:40
IP: 5.79.80.162
Hello!
[purchase4viagra.com] , , [viagra9pillsonline.com] , , [generic10cialisonline.com] , , [www.cialissamplesr10pills.com] , ,

cheap_viagra Domenica, 31 Maggio 2015 18:23
IP: 5.79.80.162
Hello!
[dosage5ofviagra.top] , , [dosage5ofcialis.top] , , [lowprice5viagra.com] , , [lowprice5cialis.com] , ,

generic_viagra Giovedì, 4 Giugno 2015 23:26
IP: 95.211.192.231
[generic6viagraonline6.com] , [generic6cialisonline6.com] ,

viagra Martedì, 14 Luglio 2015 06:43
IP: 46.165.225.198
Hello!
[discountviagra7.com] , , [discountcialis7.com] , , [viagra7priceonline.com] , , [cialis7priceonline.com] , ,

cialis_online Martedì, 25 Agosto 2015 17:59
IP: 5.79.80.162
Hello!
[viagra8onlinegeneric.com] , , [cialis8onlinegeneric.com] , , [viagra88onlinepharmacy.com] , , [cialis88onlinepharmacy.com] , ,

pharmacy Giovedì, 1 Ottobre 2015 12:34
IP: 95.211.192.231
[9pharmacyonline.com] , [9pharmacyonline9.com] ,

canadian pharcharmy online Lunedì, 18 Aprile 2016 13:34
IP: 31.184.238.177
canadian pharcharmy online
<a href="http://canadianpharcharmyonlineusa.com/">canadian pharcharmy online</a>
[canadianpharcharmyonlineusa.com] canadian pharcharmy online

cialis Mercoledì, 19 Ottobre 2016 15:25
IP: 85.17.205.213
Hello!
[sale10via.com] , , [v9onlinepharm.com] , , [canada9c.com] , , [buy8conline.com] , , [buy8vonline.com] , ,
6512) STELLINE 
IP registrato Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 6.0; Windows NT 5.1; SV1; DS_gamingharbor; desktopsmiley_2_3_35540673013964931_8_6; InfoPath.1; .NET CLR 2.0.50727; OfficeLiveConnector.1.3; OfficeLivePatch.0.0)
Sabato, 29 Agosto 2009 18:58 Host: host15-63-dynamic.9-79-r.retail.telecomitalia.it Commenta

per tutti quelli che vanno a brusciano:
divertitevi,mostrate la vostra forza e da signori rivenitevi a nola!
NON LO VOGLIONO CAPIRE CHE IL GIGLIO SOLO NOI NOLANI POSSIAMO PORTARLO!

o giglio s porta e classe Domenica, 30 Agosto 2009 01:46
Host: ppp-217-65.98-62.inwind.it
è giusto il giglio solo voi nolani potete portarlo....i barresi lo cullano lo fanno danzare..e i bruscianesi fann sol burdell-...pero ricorda lo portate non lo fate danzare....da processione divenne ballata aquistate sto pizzico di fantasia barrese
6511) Viva barra viva nola..... 
IP registrato Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 7.0; Windows NT 5.1; .NET CLR 1.1.4322; .NET CLR 2.0.50727; OfficeLiveConnector.1.3; OfficeLivePatch.0.0)
Sabato, 29 Agosto 2009 18:52 Host: host131-74-dynamic.51-82-r.retail.telecomitalia.it Commenta

amici nolani in bocca a lupo x domani...poi voglio dire ai volontari bruscianesi nn copiate l'insuperabile barrese a partire dalle canzoni...scuola di ballo eccola quà la manco's con felice parisi e babba è tutta un'altra cosa...

You need Flash to view this object

6510) giordano bruno 
Città:
bologna mare
IP registrato Mozilla/5.0 (Windows; U; Windows NT 6.0; en-US) AppleWebKit/530.5 (KHTML, like Gecko) Chrome/2.0.172.43 Safari/530.5
Sabato, 29 Agosto 2009 18:40 IP: 217.202.62.36 Commenta

ciao sono giordano bruno dal nord questo messaggio e per brusciano volevo ricordarvi che 134 anni fa i gigli li costruiva il sig giuseppe tudisco nonno del cavaliere che e scomparso pochi anni fa è questo nonno andava a proporre di fare il giglio in paesi limitrofi per fare soldi come è possibile che adesso si parla di miracoli............... ciao a tutti,
6509) mario 
Città:
nola
IP registrato Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 7.0; Windows NT 5.1; InfoPath.2)
Sabato, 29 Agosto 2009 18:39 Host: host12-137-dynamic.18-87-r.retail.telecomitalia.it Commenta

Trinchese Il team tecnico della paranza Trinchese ,correlato dal Dott. MONTANINO .Da in prestito alla paranza volontari di Brusciano le barre per alzare il loro Giglio. Non vi volevo far sapere del prestito delle barre, ma della sorpresa dei volontari briscianesi quando controllando la misura e si sono resi conto che queste rispettavano la misura di m.585 .sorpresi perchè da più di qualche anno le barre da loro montate provenivano comunque da nola ma non rispettavano la misura sopra elencata.ATTENZIONE ALLA MISURA NOLANI è INUTILE ISIBIRSI NELLE GIRATE.

leo Sabato, 29 Agosto 2009 20:30
Host: host182-169-dynamic.36-79-r.retail.telecomitalia.it
...allora e' per questo che andate nei muri??....quindi ,adeguatevi.

on Lunedì, 17 Ottobre 2016 12:23
IP: 46.165.240.95
Hello!
[noscript10v.com] , , [noscript10c.com] , , [v10onlinepharmacy.com] , , [c10onlinepharmacy.com] , ,

without Lunedì, 17 Ottobre 2016 23:32
IP: 46.165.240.95
Hello!
[noscript10v.com] , , [noscript10c.com] , , [v10onlinepharmacy.com] , , [c10onlinepharmacy.com] , ,
6508) M.REG x raf 
IP registrato Mozilla/5.0 (Windows; U; Windows NT 5.1; it; rv:1.9.1.2) Gecko/20090729 Firefox/3.5.2
Sabato, 29 Agosto 2009 18:29 Host: host11-32-dynamic.46-79-r.retail.telecomitalia.it Commenta

Signor Raffaele, la ringrazio per avermi risposto visto che è così impegnato a rispondere anche ad altri utenti del guestbook.
Però i suoi concetti non mi sono chiari, per esempio: lei mi ha scritto dicendo che il giglio non qualifica solo noi nolani (perciò è sottinteso che qualifichi anche voi bruscianesi), ma mi spieghi una cosa: se da domani in poi, tutti gli anni, noi nolani festeggiassimo un evento attraverso la corsa dei cavalli proprio in modo identico al palio di Siena, secondo lei, sempre noi nolani, avremmo diritto a sentirci qualificati dal palio?
Non credo che sia così, però se al posto nostro vi si trovaste voi, i sienesi dovrebbero accettare, senza contrabbattere, che anche il palio vi qualifichi.
Non lo so, ma tutte queste cose non sarebbero giuste, ma per voi sì, e la cosa che poi non fa altro che alimentare questo fuoco è che pretendete questa rappresentanza.
Lei mi ha scritto ancora che al massimo voi potevate coinvolgerci nella celebrazione padovana e che questo non significhi chiedere l'autorizzazione....allora, visto che non può comprenderlo, le spiego in parole povere come un nolano ha preso questo evento: la vostra decisione di portare il giglio a Padova è sembrata una vera e propria presa di posizione di voi bruscianesi, come un modo per far capire al "mondo giglistico", e in primis ai nolani tutti, che la festa dei gigli (ma per voi sagra) appartiene a tutti gli effetti a voi popolo bruscianese, e che questa non è figlia di nessuno, quindi neanche a quella di Nola. Ora lasci stare tutti gli opuscoli distribuiti a Padova e via dicendo sulle reali origini della festa, lei sa bene cosa ha voluto significare il giglio a Padova.
Ora capisce???? o vuole cercare di ingarbugliare anche me con le sue parole per far capire che i documenti sull'esclusività della festa nolana non esistono? che falsità!!!!

PS: risponda in modo netto al signor San Massimo a riguardo del nesso logico tra miracolo di Sant'Antonio e creazione del Giglio, così farà contento anche me.
Un saluto. Mario
6507) Fabio 
IP registrato Mozilla/4.0 (compatible; MSIE 8.0; Windows NT 6.0; Trident/4.0; GTB6; SLCC1; .NET CLR 2.0.50727; Media Center PC 5.0; FDM; .NET CLR 3.5.30729; .NET CLR 3.0.30618)
Sabato, 29 Agosto 2009 18:14 IP: 83.225.50.211 Commenta

Basta con la storia che i nolani odiano i “forastierti” è una balla gigantesca , ne volete un esempio: peppe cutolo capo della paranza nolana per antonomasia i volontari, nell’ ultima domenica di giugno è sempre circondato da bruscianesi , cimitilesi e anche qualche amico barrese che tutti insieme appassionatamente diventano Nolani i quali guarda caso, ogni anno no uno si e uno no ma sempre trasportano gigli impossibili.Questa è una paranza da prendere ad esempio per la perfetta integrazione frà popoli giglistici il loro motto è UNITI SI VINCE IN NOME DELLA NOLANITA.
View RSS Feed 1 ... 956 957 [958] 959 960 ... 1175
Redazione
Powered by Francesco Rinaldi